Rifiuti, sen. Vaccari “A breve la Commissione d’inchiesta”



La Commissione bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti, con buona probabilità, sarà realtà già nelle prossime settimane. Anche questa legislatura, quindi, si doterà di uno strumento importante per frenare l’infiltrazione della criminalità organizzata in questo settore strategico. Come si ricorderà, il senatore modenese del Pd Stefano Vaccari, membro della Commissione Ambiente e Territorio di Palazzo Madama, in qualità di relatore del provvedimento, aveva sostenuto la necessità inderogabile di istituire la Commissione: “Nella mattinata odierna – spiega il sen. Vaccari – la Commissione Ambiente del Senato ha votato, all’unanimità, l’attribuzione della sede deliberante al disegno di legge che istituisce la Commissione stessa. La prossima settimana, quindi, è atteso il sì definitivo e la Bicamerale potrà dunque essere istituita”. Tra l’altro, lunedì prossimo 21 ottobre, Stefano Vaccari farà parte della delegazione della stessa Commissione Ambiente che sarà in visita, per compiere sopralluoghi e una serie di audizioni, nella Terra dei Fuochi, l’area tra le provincie di Napoli e Caserta interessata dall’interramento abusivo di rifiuti anche tossici e pericolosi. “In mattinata, nella sede del Comune di Caivano – racconta Stefano Vaccari – incontreremo, i sindaci e i commissari prefettizi dei Comuni di Villaricca, Acerra, Caivano, Giugliano, Parete, Casal di Principe, Maddaloni, Marcianise e Castel Volturno. Nel pomeriggio, invece, accompagnati dai carabinieri del Noe, faremo sopralluoghi nelle aree interessate dallo smaltimento illecito dei rifiuti e dai roghi tossici di Caivano, Scisciano, Taverna del Re e Giugliano”.