Violenza sessuale alla fermata dell’autobus a Bologna. ll Nucleo Radiomobile dei carabinieri arresta uno straniero



carabinieri_bolognaQuesta mattina, intorno alle ore 8:15, una trent’enne che si trovava all’altezza della pensilina di via Irnerio, in attesa dell’arrivo dell’autobus, è stata aggredita da un uomo che la palpeggiava nelle parti intime e desisteva solo in seguito alla reazione della donna che lo colpiva con un calcio. La vittima, impaurita e in lacrime, ha telefonato al 112 raccontando quello che le era successo. Immediatamente una pattuglia del Nucleo Radiomobile dell’Arma di Bologna l’ha raggiunta acquisendo una descrizione dell’uomo che si era dato alla fuga. I Carabinieri lo hanno rintracciato in via Borgo San Pietro. L’uomo, 38enne ucraino, senza fissa dimora, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale e condotto alla Dozza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.