Modena. servizio civile, il 21 ottobre presentazione progetti



E’ stato pubblicato il Bando Servizio Civile Nazionale. A Modena sono 150 i giovani – 127 cittadini italiani e 22 stranieri e comunitari residenti – che potranno svolgere per un anno un’esperienza formativa in ambito assistenziale, educativo o culturale in uno degli enti accreditati. Per partecipare occorre presentare domanda entro il 4 novembre ma ci si può candidare per un solo progetto.

Lunedì 21 ottobre alle ore 17 alla Galleria Europa di piazza Grande (piano terra del Municipio) il Copresc Modena presenta il Servizio Civile e ciascuno degli Enti accreditati in città illustra il proprio progetto grazie anche alle testimonianze di ex volontari.

“Nonostante le difficoltà burocratiche a livello nazionale che rischiano di far slittare la partenza dei ragazzi di un anno – afferma Fabio Poggi, assessore del Comune di Modena con delega al Servizio civile – a Modena i volontari entreranno in servizio entro l’inizio del 2014. Inoltre – continua Poggi che è anche presidente di Copresc Modena – ci stiamo muovendo sul problema della mancata certificazione delle competenze per i giovani volontari, nonostante il Servizio civile sia strutturato in base a un progetto formativo. Per quanto riguarda i 500 giovani impegnati nelle zone del terremoto con il Servizio civile straordinario, ai quali viene anche assegnato un voucher per i corsi di formazione della Regione, esiste un accordo con le Università rdeper riconoscere crediti formativi ai volontari e speriamo di riuscire ad estendere questa sperimentazione anche ai ragazzi del Servizio civile ordinario”.

Tra gli Enti accreditati per il Servizio civile c’è anche il Comune di Modena che ha presentato due progetti in cui potranno essere inseriti 20 ragazzi. I volontari selezionati per il progetto “Diversamente abili: ugualmente insieme”, 11 italiani attraverso il bando nazionale e due stranieri tramite il bando regionale, saranno impegnati nelle attività di animazione e promozione della vita sociale di anziani e disabili all’interno delle strutture protette e dei centri diurni comunali. Altri sette volontari lavoreranno nel settore culturale, del turismo e delle politiche giovanili: con il progetto “Una valigia di sogni: opportunità di partecipazione” saranno coinvolti nella realizzazione di attività per promuovere la partecipazione e il protagonismo dei giovani nella vita sociale e culturale della città.

Il servizio civile ha una durata di 12 mesi e prevede un impegno settimanale da 20 a 30 ore di attività, con un rimborso mensile da 288 a 433 euro.

I bandi, nazionale per cittadini italiani e regionale per stranieri residenti, sono rivolti a ragazzi e ragazze tra i 18 e i 28 anni di età. Le domande vanno presentate entro il 4 novembre. Per ulteriori informazioni: Copresc tel. 059.2032814, (copresc@comune.modena.it) e Informagiovani del Comune, tel. 05920312 (piazzagrande@comune.modena.it).