Sisma: per protesta imprenditore si incatena davanti a sede della Regione



La sua protesta e’ durata qualche ora: un imprenditore dell’azienda Manifattura Modenese si e’ incatenato davanti alla sede della Regione Emilia-Romagna, chiedendo piu’ attenzione per i territori terremotati. Verso le 15.30 l’uomo ha desistito.
Con il titolare dell’impresa di Rovereto di Novi ha parlato l’assessore regionale alle Attivita’ produttive, Gian Carlo Muzzarelli. Ha ribadito che ”sara’ garantito a tutte le imprese per la ricostruzione degli immobili il 100% del danno”.