Al via ‘Ripresa Cantieri’ di UniCredit: in Emilia sono operativi i primi accordi



edilizia_10Prosegue lo sforzo di UniCredit per rivitalizzare e rilanciare il settore edile, con un’azione di supporto combinata sia sul versante costruttori che su quello degli acquirenti.

Il progetto ”Ripresa Cantieri” presentato a luglio dalla banca prosegue il proprio iter di realizzazione che ha portato, in questi giorni, alla definizione dei primi accordi volti al completamento di quei cantieri edili identificati dall’iniziativa e già edificati per almeno il 75%.

Sono 4, al momento, quelli che rientrano nel piano in Emilia, per un totale di 74 appartamenti. Uno a Reggio Emilia, in via Divisione Acqui n. 2/4/6 (17 appartamenti); uno a Sassuolo, in località Ancora (11 appartamenti); due nell’area di Parma: uno in città (33 appartamenti in via Louis Armstrong, frazione di Vigatto – località Antognano) e uno a Collecchio, in via Sadat (13 appartamenti).

Secondo le intese siglate, le imprese costruttrici riceveranno il sostegno finanziario per terminare le opere e, da parte loro, dovranno immettere sul mercato gli immobili a prezzi calmierati.

A completamento del piano di supporto al settore edile, UniCredit offrirà agli acquirenti interessati mutui a condizioni particolarmente vantaggiose (2% spread), finanziando fino al 100% del valore degli alloggi e senza spese di istruttoria e perizia.

Le informazioni che riguardano questi accordi saranno disponibili presso le filiali UniCredit vicine ai cantieri.