“ArmoniosaMente”: domani sera concerto all’auditorium San Carlo di Modena



musica_spartito_2È un concerto singolare, nel segno di una rispettosa contaminazione tra antico e moderno, quello che l’ensemble “Riverberi” propone martedì 22 ottobre, alle ore 21, nella chiesa auditorium San Carlo di Modena (via San Carlo 5). Il concerto, a ingresso libero, è nel cartellone del “Modena organ festival”, parte integrante della rassegna “ArmoniosaMente”, che propone fino alle fine di ottobre 11 concerti in sette chiese modenesi.

L’ensemble per l’occasione affianca alla consolidata formazione composta da organo, Stefano Pellini, e sax soprano, Pietro Tagliaferri, anche il violoncello, Fabio Guidolin, e la rara voce del controtenore, Giovanni Duci, per proporre pagine di autori antichi – il celebre Lamento di Dowland, arie da cantate di Vivaldi e di Bach, pagine strumentali del ‘700 – eseguite secondo la prassi dell’epoca ma con la presenza del sax soprano, la cui sonorità sorprendentemente si adatta a questo repertorio rispettandone lo spirito ma conferendogli un colore tutto particolare.

“ArmoniosaMente” è promossa dall’associazione Amici dell’organo “Johann Sebastian Bach” con il contributo della Provincia e del Comune di Modena, della Regione Emilia Romagna, della Fondazione Cassa di risparmio di Modena, della Banca popolare dell’Emilia Romagna, di Lapam Confartigianato Imprese di Modena e Reggio Emilia, della Circoscrizione 1 di Modena.