Arresto per rapina aggravata a Bologna



polizia_80Sabato pomeriggio è entrato in un negozio d’abbigliamento, ha tentato di rubare un giubbotto ma, vistosi scoperto, ha provato invano a guadagnare la fuga dapprima danneggiando la porta d’ingresso scorrevole automatica del negozio e poi percuotendo ripetutamente il titolare del locale che tentava di bloccarne la fuga. Ha persino utilizzato contro il negoziante spray urticante cagionandogli dei danni fisici per i quali lo stesso ha dovuto ricorrere alle cure mediche in ospedale non prima di aver bloccato l’autore ed averlo consegnato all’equipaggio di una Volante prontamente intervenuto. A finire in manette per rapina impropria aggravata un tunisino del 1975 pluri pregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio. L’uomo è stato anche denunciato per danneggiamento e porto abusivo d’armi in quanto addosso nascondeva un coltello che è stato sequestrato unitamente allo spray. I poliziotti hanno appurato inoltre che il rapinatore si trovava in compagnia della moglie che è stata trovata in possesso di una pinza metallica presumibilmente utilizzata dal marito per privare la merce oggetto di furto delle relativa placca antitaccheggio.