Vertenza Firem Formigine, Fiom/Cgil: nuova mediazione del Prefetto di Modena. Sciolto il presidio oggi e domani



FiremI lavoratori della Firem di Formigine riuniti stamattina in assemblea hanno accettato la mediazione proposta dal Prefetto di Modena sulla vertenza aziendale.

In base alla proposta del Prefetto, l’azienda si impegna a versare mercoledì 23 ottobre il 50% del saldo della mensilità di luglio, e il rimanente nei primi giorni del mese di novembre.

In base a questi impegni, i lavoratori si impegnano a sciogliere il presidio per la giornata di oggi e domani.

Mercoledì 23 ottobre i lavoratori della Firem si ritroveranno in via Sassi a Modena, davanti alla sede amministrativa della Firem, per verificare il rispetto degli impegni presi dall’azienda verso i lavoratori, il sindacato Fiom/Cgil e lo stesso Prefetto di Modena.

In caso gli impegni fossero disattesi, i lavoratori e la Fiom/Cgil ripartiranno con il presidio davanti alla sede modenese della Firem.

La Fiom e i lavoratori si augurano che questa nuova dimostrazione di responsabilità da parte dei lavoratori possa essere d’aiuto in vista del prossimo incontro in Regione previsto per inizio novembre, per trovare la convergenza su un piano industriale che mantenga il sito produttivo sul territorio modenese con tutti i lavoratori oggi attualmente occupati.