Ampliamento scalo Dinazzano: comunicato congiunto Casalgrande e Scandiano



La settimana scorsa i sindaci di Casalgrande e di Scandiano, Andrea Rossi e Alessio Mammi, hanno incontrato il presidente della Regione Vasco Errani e l’assessore alla mobilità Alfredo Peri per valutare insieme gli interventi di completamento su Scandiano e Casalgrande, relativi all’ampliamento dello scalo di Dinazzano.

Rispetto agli impegni presi di Fer, in qualità di soggetto gestore della rete ferroviaria, all’interno della procedura di VIA (valutazione di impatto ambientale) approvata nel 2008 dalla provincia di Reggio, a oggi manca l’ultimo intervento collegato alle mitigazioni di tipo acustico quale l’inserimento delle barriere fonoassorbenti.

Da parte della Regione è stato preso l’impegno al completamento dell’opera, attraverso un investimento di 800mila euro, utili per rispondere alle esigenze dei due Comuni: tale importo sarà a disposizione nell’immediato, e renderà possibile entro fine anno la banditura della gara pubblica per la realizzazione delle barriere.

“Esprimiamo la nostra soddisfazione -dichiarano i due sindaci- per l’impegno del presidente e dell’assessore, i quali hanno deciso di portare a compimento un’opera di cui le nostre comunità, in particolare quelle di Casalgrande, Dinazzano e Bosco, sentivano la necessità. L’obiettivo è quello di rendere compatibile con i contesti urbani l’infrastruttura, che sappiamo essere importante nel piano della mobilità delle merci, nel nostro distretto produttivo.

Nei prossimi giorni, in accordo con la Regione -concludono Mammi e Rossi- seguiremo tutte le procedure necessarie alla predisposizione in tempi rapidi del bando di gara”.