Confesercenti E.R.: cresciute quest’estate le prenotazioni online nella nostra regione



computer_tastieraSembra ormai consolidarsi la scelta di rivolgersi al web per prenotare le proprie vacanze. E’ quanto rilevato dal Centro Studi Turistici per conto di Assoturismo Confesercenti Emilia Romagna.

Anche quest’estate, rispetto al 2011, mediamente la quota percentuale di prenotazioni via web è in crescita, arrivando al 48,9% del totale e sono sempre le città d’arte ad essere più telematiche con il 52% di percentuale.

Più in particolare, il totale delle prenotazioni alberghiere attraverso internet aumenta dal 44,9% del 2011 al 48,5%, così come nel settore extra alberghiero passa dal 48,5% del 2011 al 49,5% di quest’anno.

In crescita anche l’utilizzo del web nelle prenotazioni per chi sceglie la Costa Adriatica con un 48,7% contro il 47,1% di due anni fa.

Per Stefano Bollettinari, direttore della Confesercenti Emilia Romagna, “l’aumento delle prenotazioni su web è il segnale di una sempre maggiore ‘alfabetizzazione’ tecnologica da parte dei turisti nonché di un rilevante cambiamento della domanda, diventata nel tempo sempre più indipendente, informata e selettiva.

E’ quindi necessario rispondere alle nuove esigenze con il miglioramento continuo dell’offerta, come peraltro i nostri operatori turistici già sanno fare.

Ora è perciò importante implementare la banda larga, e rendere più veloce questo mezzo che risulta essere sempre più indispensabile anche dal punto di vista dello sviluppo; soprattutto se sono fondati i dati riportati oggi dai quotidiani sulla velocità di internet che vedono l’Italia ultima in Europa con costi economici esorbitanti”.

 

Percentuale media di prenotazioni via web (incluse le e-mail) in Emilia Romagna sul totale delle prenotazioni ricevute nel periodo estivo (giugno, luglio, agosto) per tipologia ricettiva- Confronto 2011-2013

 perc-prenot-web