Hashish e marijuana. Quarantenne arrestato dai Carabinieri di Anzola Emilia



carabinieri-drogaI Carabinieri della Stazione di Anzola Emilia hanno arrestato un artigiano di 40 anni, residente a Castello di Serravalle, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato eseguito al termine di un’indagine iniziata qualche giorno fa, quando cinque persone del luogo, controllate in momenti e luoghi diversi, erano state segnalate per uso personale di sostanze stupefacenti (hashish e marijuana). L’ipotesi di uno spacciatore attivo in paese ha indotto i Carabinieri ad aumentare i controlli, soprattutto quelli alla circolazione stradale. Alle ore 22:00 di ieri sera, il 40enne, alla guida di un furgone, è stato fermato nei pressi di via Amendola e durante un’ispezione veicolare è stato trovato, nascosto sotto il sedile lato passeggero, un involucro di plastica contenente 15 grammi di hashish. Gli inquirenti sospettando di aver trovato il pusher che stavano cercando da giorni si sono recati nell’abitazione dell’uomo per una perquisizione domiciliare. La tenacia investigativa dei Carabinieri è stata premiata dal ritrovamento, all’interno di una cassettiera, di 25 involucri di plastica contenenti altri 57 grammi di hashish e 17 grammi di marjuana, un bilancino di precisione, due mescolatori per tabacco, un coltello a serramanico, un rotolo di pellicola e una pianta di Cannabis Indica interrata in un vaso da fiori. Il 40enne, noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia specifici, è stato rilasciato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria (art. 121 c.p.p.).