Follie letterarie con due scrittori ed un psichiatra alla Delfini di Modena



PaoloAlbani-UgoCorniaDue scrittori (Paolo Albani e Ugo Cornia) e uno psichiatra (Paolo Vistoli), per raccontare che i “mattoidi” non solo non sono diversi da noi, ma, soprattutto, sono “fra noi”. “Màt”, rassegna sulla salute mentale organizzata dall’Ausl modenese, fa tappa alla Biblioteca Delfini, in corso Canalgrande 103. Venerdì 25 ottobre alle 18, a ingresso libero, Albani, Cornia e Vistoli si divertiranno a indagare il sottile confine fra matti e mattoidi.

Trascurati dalla clinica, ma numerosi in letteratura, i mattoidi sono quelli “che hanno solo una stanzetta in disordine” spiega Paolo Albani, poeta visivo e performer, cacciatore di stramberie che confluiscono in curiosi repertori enciclopedici. Nel 2012 ha pubblicato “I mattoidi italiani”, raccolta di biografie e invenzioni borderline tutte, rigorosamente, autentiche.

Ugo Cornia, “scrittore in bicicletta”, che condivide con Albani la curiosità per le piccole e grandi pazzie del mondo, leggerà tra gli altri alcuni brani inediti.

Informazioni al tel. 059 2032940 o sul sito (www.comune.modena.it/biblioteche).