Spi/Cgil Modena, dal progetto “Io farò…donne per la ricostruzione” raccolti 28.000 euro per le scuole



Ventottomila euro per le scuole dei comuni di Carpi e della Bassa modenese colpiti dal terremoto del maggio 2012. A tanto ammonta la cifra che il sindacato pensionanti Spi/Cgil di Modena, insieme al proprio Coordinamento Donne, ha raccolto con l’iniziativa “Io farò… Donne per la ricostruzione”. È questo il risultato della distribuzione a sottoscrizione libera e volontaria di Agenda e Calendario 2013 che contiene testimonianze scritte e foto di donne residenti nei comuni del cratere sismico.

Prime le donne sindaco – Antonella Baldini, sindaco di Camposanto e Luisa Turci, sindaco di Novi di Modena – quindi altre 53 donne, giovani e meno giovani, che nell’estate 2012 sono state fotografate dalla novese Marzia Lodi, mentre la professoressa Adriana Barbolini, ha chiesto loro di lasciare una testimonianza scritta sui loro desideri per il dopo-terremoto.

Calendario e Agenda 2013 “Io farò…Donne per la ricostruzione”, sono stati stampati rispettivamente in 3.000 copie ognuno, e dallo scorso autunno sono andati letteralmente a ruba, in una gara di solidarietà che ha visto attivisti e iscritti allo Spi e alla Cgil, ma anche tanti modenesi acquistarne copie a offerta libera per contribuire alla devoluzione di fondi alle scuole. Possedere un calendario e un’agenda ha significato, nel corso dell’anno, stabilire un processo di vicinanza con tutte le donne che sono state e continuano a essere in prima fila nella ricostruzione.

Lunedì 28 ottobre in un’iniziativa pubblica a Novi saranno consegnanti i 28.000 euro raccolti dallo Spi/Cgil. L’iniziativa è alle ore 9.30 presso la sala Arci in via Bigi Veles, 4.

Al Comune di Novi e di Camposanto saranno donati 5.000 euro ciascuno, mentre 2.000 euro andranno a ciascuno degli altri comuni: San Prospero, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Cavezzo, San Possidonio e Carpi.

I soldi consegnati ai Comuni saranno destinati alle scuole per l’acquisto di materiale didattico o per il sostegno ad attività didattiche rivolte ai bambini e alle bambine.

Oltre alla consegna dei fondi, l’iniziativa di lunedì 28 ottobre prevede un confronto con le donne intervistate nell’estate 2012 per riallacciare il discorso sui loro desideri e sulle loro aspirazioni a tanti mesi di distanza dal sisma, su cosa è stato possibile recuperare da allora.

Saranno presenti alcune delle donne testimonial di Agenda e Calendario, i due sindaci Antonella Baldini e Luisa Turci, la professoressa Adriana Barbolini responsabile del Progetto Memoria dello Spi/Cgil che ha curato i laboratori itineranti di scrittura, la fotografa Marzia Lodi e Luisa Zuffi segretario Spi/Cgil Modena. Nel corso dell’incontro l’attrice Irene Guadagnini darà voce alle testimonianze femminili di ieri e di oggi.

Sono stati invitati all’iniziativa i sindaci dei Comuni di Carpi, Mirandola, Concordia, Medolla, San Prospero, San Possidonio, Finale Emilia, San Felice e Cavezzo e i rappresentanti delle direzioni didattiche.