Il 25 ottobre, Roberto Barrali al pianoforte nel castello di Arceto



Si avvia alla conclusione la rassegna de I Concerti a Corte presso il Castello di Arceto, promossi dal Circolo Busoni con il patrocinio del comune di Scandiano. Venerdi 25 ottobre si terrà l’ultimo evento nel salone del castello, che vedrà l’esibizione del pianista Roberto Barrali con celebri trascrizioni di opere di Giuseppe Verdi e di Richard Wagner in occasione dei festeggiamenti per il bicentenario dalla nascita.

Roberto Barrali ha studiato presso i Conservatori di Musica “Arrigo Boito” di Parma e “Vincenzo Bellini” di Palermo e si è perfezionato con Ennio Pastorino, An Li Pang, Mario Feninger, Piero Rattalino e Ilia Kim. Si è inoltre distinto in vari concorsi nazionali ed internazionali. L’Artista ha al suo attivo un’intensa attività concertistica in varie città italiane (Milano, Roma, Venezia, Bologna, Parma, Reggio Emilia, Torino, Como, Mantova, Cremona, Udine, Perugia, Trieste, Palermo, etc. Ha riscosso gratificanti successi di pubblico e validi apprezzamenti di critica in una serie di concerti lirici tenuti in Svizzera nella Stadthofsaal di Uster e nella Stadthaus di Dietikon (Zurigo) e si è nuovamente esibito al ridotto del Teatro Regio di Parma in occasione del Festival Verdi 2012. Nel 2013, anno del bicentenario dalla nascita di G. Verdi e R. Wagner, ha dedicato una serie di Recitals solistici (con parafrasi Lisztiane) per commemorare i due grandi artisti musicali.