Per rubargli il portafogli, non esitò a colpire con calci e pugni un anziano. 22enne bolognese finisce in carcere



Polizia-squadra-mobileLa Polizia di Stato di Bologna, IV sezione della Squadra Mobile, ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un ragazzo bolognese , classe 1991, responsabile di una rapina pluriaggravata consumata lo scorso 7 settembre nel quartiere Pilastro in danno di un ottantenne. Poco prima delle sei del mattino di quel giorno, la vittima, dopo aver caricato l’attrezzatura da pesca sulla propria auto, si era concesso un caffè al bar. Al ritorno aveva trovato l’arrestato all’interno del veicolo, intento a rovistare nell’abitacolo. L’anziano ha cercato di richiedere l’intervento della Polizia ma il telefono gli è stato strappato e gettato via dal ragazzo che, prima di allontanarsi, lo ha colpito con numerosi pugni e calci al ventre e rubato il portafogli. L’abile lavoro degli investigatori della IV sezione della Squadra Mobile, sulla scorta delle descrizioni fornite ha reso possibile individuare il responsabile del violento episodio che, riconosciuto senza ombra di dubbio dalla vittima e da una testimone, si trova attualmente in carcere.