Sabato a Modena l’edizione 2013 del Linux day



computer_tastieraC’erano una volta i giochi all’aperto, sostituiti da quelli da tavolo, surclassati dai videogiochi d’azione, d’avventura o di simulazione. Oggi gruppi di persone distanti migliaia di chilometri giocano allo stesso videogioco dal proprio smartphone o tablet grazie a una app. Il gioco, l’uso delle tecnologie, le possibilità formative e lavorative legate ad applicativi per i dispositivi mobili sono al centro dell’edizione 2013 del Linux day, la manifestazione nazionale dedicata Gnu/Linux e, in genere, al software libero da licenze commerciali, in programma a Modena sabato 26 ottobre.

Sede dell’iniziativa, organizzata da Rete Net Garage del Comune, Cris dell’Università di Modena, associazioni Conoscerelinux e Civibox, è il dipartimento di Scienze Informatiche e matematiche di via Campi 213.

I lavori della giornata saranno aperti alle 9 dall’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Modena Fabio Poggi e dal direttore del Cris, il Centro interdipartimentale di Ricerca sulla Sicurezza dell’Università, Michele Colajanni.

Durante la giornata sarà lanciata la nuova edizione del Pinguino d’oro in versione “New G@me”, il concorso rivolto a giovani programmatori promosso da Comune e Università per realizzare game application per tablet e smartphone. Per informazioni si può contattare il My Net Garage di via degli Adelardi (lunedì, mercoledì e venerdì, orari 9-13, 16-19; tel. 059 2034844 – 334 2617216).

Sabato sarà presentato anche G@me2, il corso, organizzato da Università e Net Garage intende fornire gli strumenti teorici e pratici per progettare e realizzare un gioco per tablet o smartphone. I temi del corso vanno dalla ricognizione dell’esistente in campo giochi, al game design a grafica e musica e programmazione. Sedi del corso saranno l’Ateneo e il Net garage di via Barchetta 77 (tel. 059 2034105).

Linux day e Open Camp saranno trasmessi in diretta streaming (http:linuxday.conoscerelinux.it) e si possono seguire in diretta twitter (#opencamp)

 

MATTINA DI STUDIO E POMERIGGIO DA GIOCARE

Sabato 26 ottobre al dipartimento universitario di via Campi come si progetta e si sviluppa un video game. Nel pomeriggio network game da soli o in gruppo

Sabato 26 ottobre dalle 9 alle 18 al dipartimento di Scienze Informatiche e matematiche di via Campi 213 si svolge l’edizione 2013 del Linux day di Modena. La manifestazione dedicata al software libero da licenze commerciali è organizzata da Rete Net Garage dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, Cris dell’Università di Modena, associazioni Conoscerelinux e Civibox.

Dopo gli interventi di assessore comunale Fabio Poggi e direttore del Cris Michele Colajanni, dalle 9.30 alle 11.00 Renzo Davoli dell’Università di Bologna interverrà sul tema “Il bit è mobile” e Tiziano Annulli, Dquid, su “Tecnologie aperte per lo sviluppo dell’Internet of Things. Dove, come e perché”. Dalle 11 la mattinata sarà dedicata a “G@me: start!” con Maresa Bertolo del dipartimento di Design del Politecnico di Milano (Progettare un gioco), Marco Luongo sviluppatore (Motori grafici open), Marcio Giorgini sviluppatore e autore (Realizzare il progetto), Gabriele Ferri game designer (Una esperienza modenese: Pantagruel). Infine, Walter Martinelli della Rete Net Garage del Comune di Modena presenterà i progetti del Corso New g@me2 e il Concorso Pinguino d’Oro 2013.

I lavori riprenderanno al pomeriggio con “TryToHack”, un network game a cui è possibile partecipare da soli o in piccoli gruppi con il proprio computer. Si tratta di affrontare una serie di livelli sempre più difficili di hacking sfruttando capacità logiche e conoscenze informatiche per superare varie schermate di accesso. Il gioco è preparato da Conoscerelinux e Lug di Scandiano e si svolgerà al Dipartimento di Fisica utilizzando un’apposita connessione locale cablata o wi-fi.

Durante la giornata sarà in funzione anche “Install party” per installare e configurare le varie distribuzioni Linux con l’aiuto degli esperti.