Da ‘vittima’ a parte attiva in una rissa. A conclusione delle indagini i carabinieri denunciano anche un artigiano di Marano



carabinieriI militari della stazione di Marano sul Panaro, a conclusione di accurata indagine, hanno denunciato per rissa un giovane 27enne, di origine magrebina ma residente in Marano e un 46enne artigiano del luogo. Quest’ultimo nel decorso mese di settembre, aveva denunciato ai carabinieri di essere stato aggredito da tre uomini nel piazzale antistante un bar di quel centro. Causa le percosse subite il medesimo veniva ricoverato presso ospedale di Baggiovara con gravi lesioni.

I militari di Marano, grazie alle testimonianze e ai filmati acquisiti dalle telecamere presenti nell’esercizio, hanno ricostruito l’intera vicenda dalla quale è emerso che la stessa presunta “vittima”, in stato di ubriachezza, è stata anche parte attiva, con provocazioni e tentativi di aggredire i tre uomini, che dopo un diverbio con l’artigiano lo stavano aspettando all’uscita dal bar. Ora, quindi, per tutti e due è scattata la denuncia per rissa e per il magrebino anche quella per aver cagionato lesioni aggravate. Sono in corso indagini per identificare gli altri due autori della rissa.