Dal 1 Novembre a Pavullo la Tares, il tributo su rifiuti e servizi, sarà riscossa dal Comune



denaro_euroDal 1 novembre, la Tares, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, che dal 1 gennaio 2013 ha sostituito la Tia, la tariffa integrata ambientale, sarà riscosso direttamente dal Comune di Pavullo nel Frignano attraverso il Servizio Tributi – Entrate. Da quella data il Comune subentra nella gestione di Hera Spa, alla quale gli utenti dovranno comunque rivolgersi per eventuali conguagli o chiarimenti relativi alle annualità precedenti. Gli importi delle rate in acconto, emesse da Hera in giugno e settembre, sono state determinati in base alle tariffe in vigore nel 2012. Pertanto le variazioni derivanti dall’applicazione delle tariffe per l’anno 2013, saranno incassate con la rata in scadenza il prossimo 30 dicembre. Con quest’ultima rata si effettuerà il conguaglio del tributo, conteggiando il totale dovuto al netto degli importi già versati in acconto. Al conguaglio si aggiungerà una cifra di 0,30 euro al metro quadrato, dovuta per i servizi indivisibili e riscossa dallo Stato.

I contribuenti possono rivolgersi, per informazioni e chiarimenti al Servizio Tributi – Entrate, nella sede centrale di piazza Montecuccoli 1, nei seguenti orari: martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 16; sabato dalle 8.30 alle 12.30, oppure telefonando ai numeri 0536 29984 e 0536 29937. E’ a disposizione anche l’indirizzo di posta elettronica servizio.tributi@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it. Ulteriori informazioni, infine, sul sito internet del Comune di Pavullo: http://www.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it/