Grande basket: Federico Buffa a Fiorano Modenese. Lunedì 28 ottobre l’autore di Black Jesus all’Astoria



Black-JesusLunedì 28 ottobre al Teatro Astoria è in programma una serata di grande basket, con il giornalista Sky Federico Buffa che presenterà “Black Jesus”, il suo libro dedicato al basket americano. L’evento è a cura dell’associazione Concretamente Sassuolo (che tiene regolarmente sulla sua testata on-line le rubriche TimeOut & TimeOut Nba, dedicate alla pallacanestro locale e al campionato dell’Associazione), in collaborazione con Libreria dello Sport, Milano e Comune di Fiorano.

Il programma della serata prevede, alle 20.30 la presentazione della Prima Squadra della Libertas Pallacanestro Fiorano che militerà nel Campionato di Pallacanestro Promozione FIP.

Alle 21 presentazione del libro, i cui diritti d’autore vengono devoluti in beneficenza a favore di un progetto scolastico per i bambini birmani. Dialogherà con l’autore il giornalista Mauro Bevacqua, direttore di Rivista Ufficiale NBA. Bookshop curato da Concretamente Sassuolo.

Ingresso gratuito.

Imprescindibile per chiunque ami il basket a stelle e strisce, “Black Jesus” è lettura che risulta gradevolissima anche per chi sia semplicemente interessato ad approfondire certi aspetti della cultura americana. Il basket in America, sia a livello professionistico che amatoriale, è infatti più di un semplice sport, è uno stile di vita con delle sue regole ben definite, saldamente legate ad un codice della strada tanto anacronistico quanto reale; un mondo dove si vive o si muore per mantenere la propria reputazione, un mondo dove la personalità e l’ego contano almeno quanto le qualità tecniche.

FEDERICO BUFFA, “l’Avvocato” come lo chiamano gli appassionati, giornalista sportivo conosciutissimo per le sue cronache di basket, spesso a fianco di Flavio Tranquillo, forte della sua esperienza di vita negli Usa e della sua conoscenza diretta del mondo NBA, ci introduce in una realtà per noi italiani assolutamente aliena, tratteggiando ritratti sempre interessanti di un buon numero di personaggi più o meno fondamentali del basket americano: dalle stelle più affermate della lega professionistica ai miti delle high school, con una attenzione particolare per le storie meno conosciute, sempre raccontate con il suo stile vivissimo e infarcito di slang e iperboli, una maniera di scrivere tipicamente americana