Pallacanestro Sassuolo, la carica dei 250!



under16-2012-13

Una palla a spicchi che si fa sempre più notare, specie tra i giovani. Nonostante a Sassuolo  il calcio sia arrivato addirittura in Serie A e il volley abbia un posto importante nella tradizioni modenesi,

i numeri della Pallacanestro Sassuolo parlano chiaro: c’è un aumento vertiginoso degli iscritti della “palla al cesto” soprattutto tra i giovanissimi, anche grazie a collaborazioni sempre più proficue con le scuole. Il tutto seguito da allenatori esperti e con carriera da giocatori professionisti alle spalle.

“Ogni giorno arrivano in palestra decine e decine di bambini e bambine, ragazzi e ragazze che non vedono l’ora di tirare a canestro, palleggiare e passare la palla – dicono i dirigenti della rinnovata Pallacanestro Sassuolo -. Siamo tutti concentrati per facilitare la loro crescita tecnica e soprattutto umana: ci stanno ripagando con un entusiasmo contagioso.”

Questa stagione sportiva vede coinvolti un numero record di mini-cestisti (6/12 anni) che, ad oggi, supera i 100 tesserati per il solo centro minibasket Sassuolo Basket School. I numeri superano le aspettative iniziali e visto il successo del progetto sul territorio comunale i dirigenti non si pongono limiti e sono pronti ad ospitare ulteriori piccoli appassionati e attivare nuovi corsi (c’è sempre posto sotto canestro. Per info: 347.7142964. sassuolobasket@hotmail.it).
A questi numeri va aggiunto il centinaio di praticanti di età superiore ai 12 anni, tesserati per l’associazione sportiva Pallacanestro Sassuolo, suddivisi tra Under 13, Under 14, Under 15 e Under 17.

Il lavoro con le scuole è stato ed è determinante: nell’anno scolastico in corso è già attivo il progetto minibasket presso le scuole primarie San Giovanni Bosco, Sant’Agostino, Pascoli e San Giuseppe, progetto che prevede interventi di promozione dei fondamentali e dei principi etico/sportivi del Giocosport Minibasket. La società ringrazia le direzioni didattiche degli istituti con i quali il centro minibasket collabora già da diversi anni.

Quasi 250 ragazzi, quindi, che si trovano più volte a settimana a tirare “la palla nel cesto” e una grandiosa novità: il settore femminile, tirato a lucido. “Per la prima volta nella storia cestistica sassolese – dice il Presidente Luca Tedeschini – questa stagione vedrà tra le formazioni iscritte ai campionati federali anche un gruppo femminile, che parteciperà al Trofeo Minibasket Femminile. A conferma del successo relativo al progetto femminile sono le tantissime nuove adesioni nei gruppi Aquilotti e Scoiattoli Minibasket.

E’ inoltre partita (e se ne riparlerà più avanti con i media) anche una collaborazione con Anffas: sono ben due le squadre di disabili che partecipano alle attività della Pallacanestro Sassuolo, con una rappresentativa di giovanissimi e una di adulti.

La prima squadra è ancora sotto la guida di Cristiano Fossali, il coach dell’epopea dei “Merli” di due anni fa, che quest’anno guiderà una formazione giovanissima alla dura prova della Prima Divisione. Lo stesso Fossali segue anche il gruppo Under 17. Tra gli altri allenatori, gli ex giocatori professionisti Marcello Micheloni e Luca Tedeschini, lo specialista del Minibasket Simone Minarini, il bravissimo Antonio Brusini oltre che ad Alessandro Nanni, volto storico per la società.

“Tutti insieme, pronti per fare canestro”.