Giovedì 7 novembre ad Ecomondo sarà presentata l’edizione 2013 del Rapporto sull’Innovazione in Emilia-Romagna. Ancora una settimana per le iscrizioni



L’edizione 2013 del Rapporto sull’Innovazione in Emilia-Romagna sarà presentata a Rimini giovedì 7 novembre alla manifestazione Ecomondo a Rimini Fiere. La ricerca sarà illustrata nel contesto del seminario “Innovazione vs (eco)Trends. Macro tendenze del mercato globale per lo sviluppo dei business delle imprese e indicazioni di intervento per le policy regionali” (dalle ore 10, sala Tiglio 1, PAD.A6), con partecipazione gratuita.

L’evento prevede una prima parte durante la quale si introdurranno i trend di mercato, la metodologia con la quale vengono individuati e la loro importanza nei processi di innovazione.

Seguirà l’approfondimento sull’interazione fra imprese, innovazione e trend attraverso la presentazione del Rapporto 2013 sull’Innovazione in Emilia-Romagna. In conclusione, una panoramica delle tendenze individuate a breve-medio-lungo termine (Pre-Vision). Il programma completo è scaricabile attraverso sul sito di Unioncamere www.ucer.camcom.it.

La segreteria organizzativa è presso Unioncamere Emilia-Romagna tel. 051 6377045 e-mail:laura.bertella@rer.camcom.it, simpler@rer.camcom.it

L’iscrizione è possibile attraverso la compilazione del form direttamente dal sito di Unioncamere. Coloro che si iscriveranno entro il 4 novembre riceveranno il biglietto elettronico gratuito per l’ingresso alla fiera.

Il Rapporto 2013 trae i dati da diverse fonti, fra le quali soprattutto dall’Osservatorio Innovazione Unioncamere Emilia-Romagna, strumento progettato e realizzato per rilevare il grado di innovazione delle imprese regionali, attraverso lo studio di punti di forza, aree di miglioramento, criticità.

L’obiettivo è di cogliere le esigenze delle imprese del territorio.

L’indagine è stata realizzata tramite un questionario strutturato (attivato per la prima volta nel 2006 e nel corso degli anni integrato ed arricchito), sottoposto fra aprile e maggio 2013 a un campione di 1.596 imprese emiliano-romagnole.

Con il Rapporto 2013 sull’innovazione in Emilia-Romagna si presenta quanto emerso a livello regionale, procedendo alla comparazione dei dati con gli indici di riferimento nazionali ed internazionali facendo riferimento allo Ius (Innovation Union Scoreboard), che però contiene una serie di indicatori che coprono solo in parte il complesso fenomeno dell’innovazione. Tale fenomeno viene quindi descritto più approfonditamente dagli indicatori calcolati tramite i dati rilevati dall’Osservatorio Innovazione e, partendo proprio dall’approccio proprio dello Ius, attraverso l’analisi per input-output.