Topcon, il Polo Tecnologico che sorgerà a Concordia sulla Secchia. Inizio lavori previsto nel gennaio 2014



topconTopcon Infomobility e Topcon Tierra, aziende partecipate dalla multinazionale giapponese Topcon, leader mondiale nello sviluppo e produzione di dispositivi per il positioning di precisione, scommettono sul rilancio di Concordia s.S., uno dei centri modenesi più danneggiati dal terremoto del maggio 2012. Il rilancio prevede la realizzazione di un Polo Tecnologico, esteso su una superficie di 127mila mq. Il progetto, sostenuto della Regione Emilia Romagna, richiederà 5 anni per la realizzazione. Complessivamente vi troveranno occupazione circa 500 maestranze, per gran parte giovani tecnici e laureati. Protagonisti d’eccellenza, partner privati e centri di ricerca universitari, lavoreranno in sinergia per la crescita di una struttura polifunzionale e d’avanguardia. Le più avanzate ricerche sulle tecnologie meccaniche ed elettroniche saranno utilizzate per applicazioni che spaziano dalla telematica all’automotive, dall’agricoltura all’infomobilità fino al Machine Control.

 

Concordia s.S (MO), uno dei centri emiliani più severamente mutilati dagli eventi sismici del maggio 2012, cerca di lasciarsi alle spalle il ricordo di quelle giornate e di guardare avanti, soprattutto preoccupandosi di dare un futuro ai suoi giovani.

La realizzazione del polo tecnologico sarà coordinata a livello imprenditoriale da Topcon Infomobility srl e da Topcon Tierra S.p.A, joint venture tra Topcon e Divitech S.p.A.

Su un’area di 127.000 mq, lungo la via Valli, a poca distanza dal nuovo municipio e dalla nuova chiesa parrocchiale di Concordia, sorgerà il Polo Tecnologico.

L’Amministrazione comunale di Concordia e la Regione Emilia Romagna hanno siglato con la multinazionale nipponica un Protocollo di intenti.

Il nuovo polo – una volta realizzato – rappresenterà una eccezionale opportunità di sviluppo e di rilancio non solo per l’area colpita dal terremoto, ma per l’intera regione. Il Polo potrà, infatti, offrire lavoro a circa 500 persone che troveranno impiego presso le imprese del gruppo, presso i partner, le start-up innovative e i centri di ricerca (privati e universitari) che vi si insedieranno.

 

Complessivamente nell’area troveranno sede:

• l’attuale Topcon Infomobility ed una divisione di Tierra S.p.A.;

• altre attività del gruppo;

• edifici industriali destinati ad altre aziende;

• il Campus;

• un complesso riservato a funzioni didattiche universitarie;

• un complesso per ospitare spin-off

• un complesso di ricerca e sviluppo per la Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna;

• un’area scoperta di 30.000 mq adibita a sperimentazioni e test delle apparecchiature;

• un albergo capace di ospitare 120 persone;

• un’area verde di 24.000 mq al limite dell’area di prova.

 

I tempi di realizzazione previsti sono 5 anni.

Si procederà per fasi: si inizierà subito con l’edificazione del complesso di uffici e laboratori occupati da Topcon Infomobility e con l’approntamento dell’area prove (indicativamente entro i primi 24 mesi); quindi, nella seconda fase (entro 48 mesi), si potrà completare la parte destinata al Topcon Campus e ai complessi per R&D, per la didattica e per gli spin-off. Infine, si procederà alla costruzione dei restanti capannoni industriali e dell’albergo.

Il nuovo Polo Tecnologico si troverà in prossimità del già esistente Topcon European Test & Training Center. Tra i più importanti in Europa, il centro test di Topcon sorge su un terreno di 380.000 mq ed è utilizzato da operatori di tutto il mondo, nel settore della meccatronica applicata all’agricoltura per test in campo.

La decisione di realizzare a Concordia questo avanzato Polo Tecnologico si avvalora dell’esperienza di Topcon Infomobility nel campo della telemetria applicata e dei sistemi elettronici complessi impiegati in agricoltura.

 

“Insieme a Tierra – dice l’Amministratore Delegato di Topcon Infomobility, ing. Roberto Botti, insieme all’Amministratore Delegato di Tierra, il dott. Fabio Isaia – abbiamo progettato e realizzato dispositivi elettronici e sistemi software che oggi esportiamo, tra l’altro, anche in Giappone e che dal Giappone sono poi distribuiti in tutto il mondo. Siamo ovviamente molto orgogliosi di questo risultato che vede la tecnologia italiana protagonista a livello internazionale. Il Polo Tecnologico di Concordia nasce sotto i migliori auspici, e siamo convinti che i nostri partner locali, nazionali ed internazionali parteciperanno prontamente a questo nostro progetto che favorirà il rilancio di quest’area così profondamente colpita.”

 

Infomobility S.r.l.

Nasce nel 2005 a Concordia focalizzandosi sulla progettazione e realizzazione di apparecchiature elettroniche per la gestione del traffico, e sistemi di controllo e telematici per l’automotive. La svolta nello sviluppo e nella strategia dell’azienda si è avuta nel 2011 quanto Topcon Positioning Systems Inc ha significativamente aumentato la propria quota di capitale sociale consentendo all’azienda di presentarsi a livello internazionale come Topcon Infomobility.

 

Tierra S.p.A

Nata nel 2008, Tierra è una joint venture costituita da Topcon Positioning Systems, Inc. (TPS) e Divitech SpA, con l’obiettivo di sviluppare una soluzione telematica per la gestione remota di veicoli e mezzi nell’ambito Construction, Agriculture e Surveying. Ognuno di questi settori ha differenti requisiti di accesso e di raccolta dati. Gli applicativi sono studiati per offrire soluzioni ad hoc in termini di fruibilità, accesso, analisi dati e incremento della produttività. Il costante aggiornamento del personale tecnico, insieme all’intensa attività di R&D, garantisce una soluzione telematica completa e un prodotto competitivo. Leader su scala mondiale, Tierra fornisce soluzioni telematiche ai principali player sui mercati di riferimento.

Nell’immagine, da sx: Ivan Di Federico (Topcon), Adriano Scardellato (Divitech), Carlo Marchini (Sindaco di Concordia), Maurizio Torreggiani (Presidente Camera di Commercio di Modena) e Roberto Botti (Topcon Infomibility) accanto al plastico del Polo