Conto Anch’io a Sassuolo: “Sono a rischio gli stipendi dei dipendenti?”



Piccinini-ContoAnchIoE’ più che motivato il grido d’allarme per le prospettive della finanza locale pertanto ci chiediamo : “c’è il rischio di non pagare gli stipendi/competenze delle maestranze pubbliche?”. La preoccupazione è grande e serpeggia un forte e preoccupante malumore tra gli addetti ai lavori, specie in un momento in cui le loro condizioni di lavoro sono probabilmente peggiorate (alcuni immobili non hanno l’energia!).

C’è probabilmente lo sfascio della credibilità politica? La coalizione non puo’ reggere agli innumerevoli errori del suo Leader, ormai sono giorni di sbando, incertezza sul futuro, incredulità cosmica.

Non c’è proprio futuro oggi quando qualcuno ha deciso di giocare al gioco delle tre carte e dello scarica barile con il futuro di Sassuolo!.

Non bisogna mettere sotto al tappeto la polvere, ma è fondamentale trovare una “ricetta” in grado di superare la crisi finanziaria (liquidità) locale di SGP/Comune.

In primis le spese devono essere riviste in modo serio ed approfondito, in particolare quelle correnti (Si deve essere scrupolosi nello spendere! esempio si poteva evitare di spendere soldi in telecamere/impianti per lo ZTL!).

Il momento è estremamente delicato anche per il buon funzionamento della macchina pubblica in conseguenza del mancato pagamento di alcuni fornitori.

Probabilmente siamo vicini ad un fallimento gestionale/amministrativo, prima che politico, che si ripercuote negativamente sulla qualità della vita di tutti i cittadini ,che, senz’altro, meritano di più.

Quindi quello che ci chiediamo è: “Sassuolo sta precipitando in picchiata? Abbiamo il paracadute?”

La politica forse non incanta più Sassuolo con lo sfarzo della sua orchestra rumorosa quando si registrano sul territorio pesanti disservizi e disagi.

Non è possibile che si perda altro tempo, bisogna risolvere immediatamente il problema della carenza di liquidità o mettersi da parte e dare in mano al Commissario il Comune.

 

(Ivano Piccinini, Presidente Associazione Culturale Conto Anch’io a Sassuolo)