Celebrazioni del 4 novembre a Bologna ed in Regione



Le Forze Armate celebrano, il 4 novembre, il “Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate”. La ricorrenza, che storicamente ricorda la firma dell’armistizio, a Padova, con gli emissari dell’Impero Austro-Ungarico, celebra il compimento del processo unitario nazionale, iniziato con il Risorgimento e la nascita dello Stato unitario.

In questo percorso, le Forze Armate, oltre ad essere state strumento fondamentale per il compimento dell’ unificazione nazionale, hanno anche rappresentato per gli Italiani un insostituibile fattore di amalgama in grado di plasmare, di generazione in generazione, l’identità della Nazione.

Il senso della rievocazione è anche questo: ricordare, pur nell’attuale contingenza che il Paese sta vivendo, i 180.000 uomini e donne impegnati quotidianamente nell’assolvimento dei compiti istituzionali in Italia ed all’estero ed offrire testimonianza di una risorsa di cittadini, per i cittadini, la quale, per capacità e professionalità, unanimemente riconosciute da Paesi amici ed alleati, è in grado di affrontare le sfide dell’oggi e quelle del domani.

La celebrazione del “4 novembre” assume oggi, pertanto, una valenza ancora più significativa in quanto testimonia la volontà delle Forze Armate, pur nell’attuale clima di austerity, che ha particolarmente inciso sul comparto sicurezza, di celebrare pubblicamente il proprio Paese, le Istituzioni che lo rappresentano e, soprattutto, i propri concittadini.

L’articolato calendario delle attività si svilupperà come segue:

– 2 novembre:

● a Bologna si svolgerà la solenne commemorazione dei defunti, con il seguente programma:

●● alle ore 08.30: deposizione di una corona d’alloro all’interno del chiostro della Basilica di “S. Stefano”, lapidario dei Caduti bolognesi nella 1ª Guerra;

●● alle ore 09.00: Santa Messa di suffragio in ricordo di tutti i Caduti nella Basilica di “S. Petro-nio” officiata da Mons. Gabriele CAVINA, Pro-Vicario Generale della Diocesi di Bologna.

●● alle ore 10.15: deposizione di corone d’alloro al Sacrario di Piazza del Nettuno;

●● alle ore 11.00: deposizione di corone d’alloro alla Cripta Ossario della Certosa – lapidario dei Caduti bolognesi nella 2ª Guerra Mondiale;

● a San Lazzaro di Savena alle ore 12.00 si svolgerà la deposizione di corone d’ alloro al Cimitero di Guerra Polacco e a seguire al Cimitero di Guerra Britannico.

– 4 novembre:

● alle ore 10.30, si svolgerà in Piazza Maggiore, la tradizionale cerimonia militare, con Alzabandiera Solenne e lo schieramento di una Compagnia d’onore composta da unità delle Forze Armate, della Guardia di Finanza e dei Corpi armati e non dello Stato, che vedrà l’intervento celebrativo del Prefetto di Bologna, Dott. Angelo TRANFAGLIA e l’allocuzione del Comandante Militare Esercito dell’Emilia Romagna, Generale di Divisione Antonio DE VITA, alla presenza delle più alte cariche istituzionali cittadine;

● alle ore 12.00, si terrà a Palazzo “Caprara Montpensier”, sede della Prefettura di Bologna, l’inaugurazione della mostra fotografica “I volti dei militari italiani…I Valori della Patria in un’ Immagine”.

La rassegna, voluta dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e realizzata dalla Commissione Italiana di Storia Militare (CISM) / Ufficio Storico dello Stato Maggiore Difesa, è stata inaugurata il 24 maggio 2012 presso il Complesso Monumentale del Vittoriano a Roma.

Analoghe manifestazioni sono previste in tutte le città della Regione, secondo il programma allegato