Ognissanti: al via i controlli con oltre 500 Carabinieri nel reggiano. Scattano le prime denunce



carabinieri_2001A Reggio Emilia e provincia saranno oltre 500 i Carabinieri che assicureranno la dovuta vigilanza in concomitanza con l’aumento del traffico veicolare per il lungo ponte di Ognissanti. Al riguardo i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia hanno predisposto un potenziamento dei servizi di vigilanza sull’intera rete viaria reggiana con particolare riguardo alle strade afferenti ai caselli autostradali e su tutte le provinciali. Nella sola giornata odierna sulle strade di Reggio e provincia sono operative ben 75 pattuglie per oltre 150 Carabinieri impiegati. L’intensificazione del pattugliamento e del presidio sulle strade e’ volto a garantire la sicurezza e la vigilanza attiva anche per i complessi industriali e nei centri abitati per prevenire furti e truffe agli anziani e include ispezioni sui locali pubblici per evitare la somministrazione di alcolici a persone che si mettono in viaggio. Particolare attenzione viene rivolta sugli anziani per evitare che, durante l’eventuale assenza dei rispettivi cari, rimangano vittime di truffe. A loro “un occhio” sarà assicurato dai carabinieri di Quartiere. Questi i principali obiettivi degli uomini del Colonnello Paolo ZITO per un primo “antipasto” di maxi controlli, che ha già portato ai primi provvedimento sanzionatori con la denuncia per guida in stato d’ebbrezza di tre conducenti (un 45enne modenese e 2 reggiani di 21 e 35 anni ndr) mentre un quarto conducente (un 40enne reggiano ndr) veniva denunciato per guida senza patente e sanzionato per aver messo in circolazione il motociclo senza copertura assicurativa.

In questo lungo ponte che dalle prime ore del mattino di oggi si protrarrà sino a domenica sera i Carabinieri reggiani prevedono l’impiego di circa 250 servizi di pattuglie automontate con l’impiego di oltre 500 carabinieri che cercheranno anche con la prevenzione di assicurare la dovuta sicurezza, soprattutto quella stradale. Fermo restando l’invito rivolto a tutti i cittadini di segnalare al 112 eventuali irresponsabili condotte di guida i Carabinieri reggiani durante i controlli ricorderanno agli automobilisti le principali norme di prevenzione rivolte a tutti i vacanzieri invitandoli a:

• aver cura dell’efficienza del mezzo (freni, gruppo ottico, pneumatici, ammortizzatori, etc…);

• premurarsi di sistemare accuratamente i bagagli all’interno del bagagliaio evitando di posizionarli all’interno dell’abitacolo o sul vano del lunotto posteriore;

• mettersi in partenza nelle fasce orarie a minor densità di traffico quali quelle serali e notturne ovviamente solo se abituati e ben riposati;

• curare anche l’alimentazione astenendosi dall’ingerire alcolici che rallentano i riflessi e rimanendo comunque leggeri in quanto i pasti abbondanti provocano appesantimento e quindi sonnolenza;

• indossare i dispositivi di sicurezza ovvero le cinture per i conducenti e i caschi per i motociclisti prevedendo di collocare i bambini sino a 12 anni di età negli appositi adattatori;

• in caso di viaggio con animali domestici quali cani e gatti curare il trasporto con gabbie da riporre nel vano posteriore in condizioni di sicurezza;

• per viaggi particolarmente lunghi effettuare delle soste per rigenerare la stanchezza del viaggio;

• viaggiare sempre sintonizzati su emittenti radiofoniche che informano sulla viabilità optando per itinerari alternativi laddove vengano indicate situazioni critiche;

• durante il viaggio allorquando si percorrono autostrade o strade extraurbane ricordarsi di tenere accesi i fari anabbaglianti;

• non utilizzare il cellulare se non muniti di impianto vivavoce o di auricolare ma anche in questo caso limitarne l’utilizzo per evitare distrazioni durante la guida;

• rispettare rigorosamente le norme del codice stradale avuto particolare riguardo alle principali inosservanze alla base dei sinistri stradali quali il mancato rispetto della distanza di sicurezza o dei limiti di velocità.

I Carabinieri reggiani sono convinti: consigli di sicurezza che se osservati contribuiranno ad alimentare la sicurezza stradale nell’intesa comunque che autovelox, etilometri, telelaser non andranno certamente in ferie!