Modena: Clavier 2013 dedicato al sapere specialistico nei nuovi Media



facebook_1Il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ospita una nuova edizione del convegno internazionale CLAVIER dedicato, per quest’anno, all’indagine, in lingua inglese, sul ruolo dei nuovi Media nella disseminazione del sapere specialistico.

Il meeting “Discourse in and through the Media. Recontextualizing and Reconceptualizing Expert Discourse”, che si terrà nelle giornate da mercoledì 6 a venerdì 8 novembre 2013 presso il Complesso universitario San Geminiano (via San Geminiano 3) a Modena, rappresenta una occasione di confronto fra accademici, studiosi di linguistica e di fenomeni linguistici, provenienti dagli atenei di tutto il mondo, in merito, in particolar modo, ai nuovi generi emergenti diffusi sul web. Fra i temi più curiosi: l’analisi del linguaggio dei blog americani dedicati al turismo in Italia e quello dei contenuti della pagina Facebook della Casa Bianca, indagati per capire in che modo viaggiano le informazioni e come certi registri linguistici e saperi si conformano al mezzo con cui vengono comunicati.

CLAVIER, un appuntamento ormai tradizionale organizzato dall’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, è stato promosso anche Centro Interuniversitario di Ricerca CLAVIER, con il patrocinio di AIA – Associazione Italiana di Anglistica, il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e del Comune di Modena

Anche per questa edizione è previsto un programma di comunicazioni molto ricco, con in apertura i saluti del Pro Rettore della sede di Modena prof. Sergio Ferrari e della prof.ssa Marina Bondi, Direttore del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali e Direttore del Centro CLAVIER.

“Il convegno – ha spiegato la prof.ssa Giuliana Diani del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali e membro del comitato scientifico di CLAVIER 2013 – si articolerà in tre relazioni plenarie tenute da studiosi di fama mondiale, Colleen Cotter della Queen Mary University di Londra, Anna Mauranen dell’Università di Helsinky e Cornelius Puschmann della Humbolt Univeritaet di Berlino, una tavola rotonda sul tema della disseminazione del sapere a cui parteciperanno esperti internazionali, Jan Engberg, Ioana Galleron, Susan Hunston, Carmen Daniela Maier, Josef Schmied, Geoffrey Williams e tre sessioni parallele nelle quali una cinquantina di studiosi provenienti da università europee ed extra-europee dedicheranno relazioni sul ruolo dei nuovi media in diversi settori: dalla ricerca al sapere istituzionale e organizzativo”.

Per informazioni si può consultare il programma dei lavori collegandosi al sito www.clavier.dslc.unimore.it