Quattro pecore sbranate da un branco di lupi a Castelvecchio di Prignano



lupoUn branco di lupi arriva quasi nel centro di una frazione di Prignano e, dopo avere scavalcato una recinzione alta più di due metri, divora 3 pecore e ne ferisce gravemente una quarta. E’ successo alla fine della scorsa settimana a Castelvecchio di Prignano. A dare l’allarme è stato G.M., proprietario assieme al fratello di un allevamento di pecore ed asini sulla strada provinciale che da Castelvecchio conduce a Sassuolo. “I lupi – ha raccontato G.M. – hanno saltato una recinzione alta più di due metri e protetta anche da filo spinato. Una volta dentro al recinto hanno ucciso e sbranato tre pecore, mentre una quarta l’hanno gravemente ferita, tanto che ora è in fin di vita. Dopo avere finito il loro pasto, i lupi hanno saltato nuovamente la rete e se ne sono andati. Io e mio fratello non ci siamo accorti di nulla perché non eravamo nei paraggi quando è avvenuto il fatto e, anche per i vicini, sarebbe stato difficile accorgersene. Non ci era mai capitato un episodio simile nel nostro allevamento, anche perché credevamo che una rete di oltre due metri con anche del filo spinato, fosse più che sufficiente per proteggere le nostre pecore. Ora, temiamo che il branco possa attaccare ancora, magari rivolgendosi verso gli asini, visto che le pecore sono state praticamente tutte sbranate (nel recinto erano infatti custodite 4 pecore, ndr)”.

Non è la prima volta che, specialmente in questo periodo dell’anno, branchi di lupi si aggirano tra i boschi e i campi di Prignano, arrivando spesso anche vicino alle abitazioni e agli allevamenti, come è successo in questo caso. Questa mattina, l’allevatore che ha subito il danno ha informato dell’accaduto anche il sindaco di Prignano, Mauro Fantini, il quale si è detto “seriamente preoccupato” della situazione.