Uccise la compagna a Rubiera, condannato a 20 anni



tribunale-5Condannato a 20 anni I.F., il 29enne, reo confesso dell’omicidio della compagna Tiziana O., uccisa a 40 anni il 19 aprile 2012 nella sua casa di Rubiera. A deciderlo il giudice del tribunale di Reggio Emilia. L’uomo resta a piede libero: infatti era stato scarcerato a maggio per scadenza dei termini di carcerazione preventiva. Il pm aveva chiesto l’ergastolo. “Sentenza troppo mite”, ha commentato la madre della vittima.