All’estero con il “Temporary Export Manager”. Aperte le iscrizioni per partecipare alla quarta edizione


Dare alle imprese un supporto concreto per lo sviluppo di una strategia di internazionalizzazione. E’ questo l’obiettivo della nuova edizione del “Temporary Export Manager” promosso dalle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna e Unioncamere regionale.

Grazie a questo progetto, il sistema camerale dell’Emilia-Romagna offre uno strumento personalizzato alle imprese interessate ad avviare o consolidare la propria presenza all’estero, fornendo conoscenze specifiche da parte di professionisti specializzati e formando una figura professionale esperta ed utile per avviare relazioni commerciali.

L’iniziativa, della durata di sei mesi, mette a disposizione delle aziende selezionate un consulente senior il “temporary export manager” e una “risorsa junior”, che opererà in coordinamento con i vertici dell’impresa, per mettere a fuoco e realizzare, il piano di attività di internazionalizzazione, definito sulla base delle caratteristiche ed obiettivi dell’impresa stessa.

Il progetto “Temporary Export Manager” dopo un primo incontro a Piacenza, sarà presentato nel mese di marzo nelle sedi delle Camere di commercio di Bologna (lunedì 3), Modena (mercoledì 5), Ferrara (mercoledì 12), Rimini (martedì 25), Ravenna (mercoledì 26), Forlì–Cesena (giovedì 27) in sei appuntamenti informativi pomeridiani gratuiti.

Per partecipare al progetto, le modalità sono distinte. Le imprese possono compilare e inviare il company profile scaricabile nell’apposita sezione del sito internet della propria Camera di commercio via e-mail o via fax entro mercoledì 2 aprile. Saranno ammesse un numero massimo di imprese per provincia, selezionate in base alle potenzialità dell’azienda (prodotto e organizzazione), cantierabilità e fattibilità del piano di attività di internazionalizzazione. L’invio del company profile non è vincolante ai fini della partecipazione. L’unico costo per l’azienda selezionata è d 1.000 euro più IVA.

La risorsa junior (tirocinante) può inviare il curriculum vitae alla propria Camera di commercio entro venerdì 11 aprile.

“Grazie a questa iniziativa, sulla base dei risultati delle precedenti edizioni – sottolinea il segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna, Ugo Girardi – il sistema camerale regionale, in collaborazione con le associazioni di categoria, offre un supporto per incentivare strategie di internazionalizzazione delle imprese interessate ad avviare o consolidare la presenza sui mercati esteri facendo leva sul “fattore umano” quale variabile competitiva”.

Sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna www.ucer.camcom.it i riferimenti delle Camere di commercio per informazioni.