Casalgrande: consegnate le chiavi della Caserma all’Arma dei Carabinieri


consegna-chiaviSono state consegnate questa mattina le chiavi della Caserma all’Arma dei Carabinieri. Il sindaco Andrea Rossi ha affidato le chiavi della struttura, il cui costo per il Comune è stato pari a 1 milione 200mila euro, al Comandante della Compagnia Carabinieri di Reggio Emilia Capitano Giuseppe Nardò. Erano presenti Lamberto Romani, presidente di Cir Serenissima, l’azienda ceramica che ha fornito i rivestimenti interni ed esterni; il geom. Nobili, capocantiere per Cmr Edle che è il soggetto che ha realizzato l’intervento, e Marco Gemmi di CCFS.

Per il sindaco Rossi: «Vi è grande soddisfazione per potere finalmente affidare, a un anno dalla sua ultimazione, la struttura nelle mani dell’Arma. Il Comune si è impegnato fortemente nel garantire una sede idonea ai carabinieri di Casalgrande, per potenziare la loro dotazione organica e per assicurare la sicurezza del nostro territorio. A oggi resta un ultimo passaggio formale con il Ministero dell’Interno, ma auspico fortemente che già dalle prossime settimane possa avvenire il trasloco dei militari. Desidero inoltre ringraziare CCFS, CMR Edile, Acciaierie di Rubiera e il gruppo Rossetto –conclude il sindaco- che hanno reso possibile questo intervento».

Il contratto di locazione prevede un canone particolarmente favorevole, di circa 18.500 euro annui, ed è volutamente inferiore ai prezzi di mercato, proprio per mettere l’Arma in condizione di ottemperare nel migliore dei modi ai propri compiti. La struttura, particolarmente imponente e progettata dall’Ufficio tecnico del Comune, si sviluppa su circa 500 metri quadrati e ha tre livelli, più il seminterrato. Al primo piano si trovano gli spazi per le attività amministrative, al secondo quelli per l’accoglienza dei militari, e al terzo si trovano le due abitazioni, dotate di tutti i comfort, a disposizione del Comando. La Caserma risponde alle ultime normative in tema di sicurezza imposte alle strutture militari. Sul fronte del risparmio energetico, è dotata di pannelli fotovoltaici e solari, e di una importante parete esterna, che è un valore aggiunto per il territorio, e fornisce un utilizzo alternativo e creativo del prodotto ceramico.

Nella foto, il Comandante Nardò, il sindaco Rossi e il Maresciallo Vincenzo Marano, Comandante della Stazione di Casalgrande