venerdì, 7 Ottobre 2022
16.4 C
Comune di Sassuolo
Home"Che io sia qui è un fatto": domani al TeTe-Teatro Tempio presentazione...




“Che io sia qui è un fatto”: domani al TeTe-Teatro Tempio presentazione pubblica del progetto coreografico di Laura Gibertini

gibertiniSi conclude con la presentazione di “Che io sia qui è un fatto”, in programma il 28 maggio ore 21, la II edizione di Andante – la rassegna che unisce in una sola programmazione Teatro dei Venti, Artisti Drama, Teatro Tempio e Periferico.
Il progetto coreografico di Laura Gibertini ha attraversato come un filo rosso la programmazione di Andante. Si è scelto di sostenere un’artista modenese attraverso la proposta di un percorso a tappe costituito da workshop, residenze e spettacoli pensati per i diversi spazi e le rassegne dal 31 gennaio al 28 maggio 2014.
Il percorso, rivolto a danzatori ed attori, ha avuto come obiettivo la creazione di un “materiale coreografico” partendo da luoghi diversi che son stati abitati in momenti diversi: ogni spazio ha suggerito un’emozione, un’occasione, un ricordo.
Il 28 maggio 2014 ore 21 si tiene, al TeTe-Teatro Tempio l’ultima tappa di questo lungo percorso: la presentazione pubblica dello studio.
Che io sia qui è un fatto – commenta Gibertini – raggiunge il teatro Tempio come sua ultima tappa , presentando il risultato di un lavoro ancora in cammino e di ricerca pura. Gli interpreti provengono da diversa esperienza e formazione artistica. Siamo partiti da semplici dati oggettivi: un corpo presente ed uno spazio circostante. La ricerca creativa si è attivata solo dopo aver allenato il corpo e la voce. Abbiamo attraversato luoghi accuditi e altri in disuso, adattandoci ad assenze o presenze, rumori o silenzi. Abbiamo giocato con il ritratto di noi stessi scoprendo parole e gesti spontanei. Elementi fondamentali sono stati il gruppo, la relazione e l’incontro con l’altro. Gli spazi dei nostri incontri sono state stanze di una stessa e grande casa.
LAURA GIBERTINI – Nasce a Modena nel 1972, si laure al DAMS di Bologna nel 1999 e parallelamente diventa danzatrice e coreografa. Da circa vent’anni prosegue una ricerca personale nell’ambito della danza contemporanea e nel teatrodanza. Studia in particolare con Claudia Balboni, Anna Russo e Cloude Coldy. Frequenta molti seminari della compagnia Sosta Palmizi dal 1997 al 2000 per poi avvicinarsi con regolarità al BallettoCivile di Michela Lucenti. Dal 2008 segue in Belgio i danzatori di ultima Vez e Nina Dipla. Laura Gibertini è un autrice di molte coreografie e creazioni (“Omaggio a Greenaway”, “Flesh”, “Impronte”…) in collaborazione con diverse associazioni teatrali e culturali di modena. Insegna danza contemporanea e danza educativa ai bambini. Nel 2013 va in scena al teatro delle Passioni con il solo “Io, Vergine”.
Presentazione pubblica dello studio “Che io sia qui è un fatto” – progetto coreografico di Laura Gibertini – 28 maggio ore 21 – TeTe-Teatro Tempio, viale caduti in guerra 192, Modena. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 059-8752068 / 380 3696993 o scrivendo a info@teatrotempio.it
Andante 2013/2014 è un progetto selezionato attraverso il Bando Rassegne teatrali 2013 promosso e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna e il patrocinio del Comune di Modena.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie