domenica, 29 Gennaio 2023
2.1 C
Comune di Sassuolo
HomeLa “Sposa Mortadella” ha inaugurato a Bologna la 18.a edizione della Borsa...




La “Sposa Mortadella” ha inaugurato a Bologna la 18.a edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte

Borsa-Turismo_inaugÈ stata la “Sposa Mortadella” (al secolo Sara Rocchi, studentessa perugina di Psicologia) ad inaugurare la 18.a edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte, la seconda che si svolge sotto le Due Torri. Davanti al Cortile d’onore dell’Archiginnasio, location affascinante ed emozionate scelta per questa edizione della Borsa, “Sposa Mortadella” fa tagliato il nastro assieme a Roberto Manzoni, presidente regionale di Confesercenti Emilia Romagna, e Massimo Zucchini, presidente provinciale di Confesercenti Bologna. Presenti anche Andrea Babbi, direttore nazionale dell’Enit (Ente nazionale per il turismo), Loreno Rossi e Stefano Bollettinari (direttori rispettivamente di Confesercenti Bologna e Confesercenti Emilia Romagna), insieme a Mussoni, direttore di Confesercenti nazionale.
La kermesse borsistica si è aperta tra i profumi e i sapori di Puglia ed Emilia Romagna, le due regioni impegnate in una sfida gastronomica che hanno catturato tutte le autorità presenti e i tour operators convenuti alla Borsa per i primi appuntamenti in programma.
“Questa Borsa – ha sottolineato Stefano Bollettinari – è una grande vetrina per tutte quelle piccole e medie realtà locali di città d’arte che, tutte assieme, fanno ricco il patrimonio culturale italiano. Una grande opportunità per le nostre aziende turistiche”.
“È già da qualche anno – ha aggiunto Loreno Rossi – che Confesercenti Bologna punta sullo sviluppo dell’offerta turistica di Bologna. Avere ospitato in città la Borsa del Turismo delle 100 Città d’arte, significa aprire nuovi orizzonti per le nostre imprese. Bologna non poteva che essere il luogo più felice per tenere questa Borsa che coniuga arte, cultura e patrimonio monumentale con l’enogastronomia, una vocazione nella quale Bologna non è seconda ad alcuno”.
La Borsa del Turismo ieri mattina si è aperta con i laboratori e le lezioni di turismo riservati ai tour operators. Organizzati da Cat Confesercenti Emilia Romagna in collaborazione con BTO Educational & Centro studi di Firenze, gli stessi laboratori sono stati ripetuti al pomeriggio e hanno avuto un successo al di sopra delle aspettative.
Nel pomeriggio la Borsa ha ospitato la riunione del Comitato direttivo di Ebn (Ente nazionale bilaterale per il turismo). Seguitissimo il Focus nazionale sul turismo organizzato da Confesercenti nazioanale. Come del resto l’incontro con Raina Kabaivanska, la nota cantante lirica, festeggiata in occasione del suo 80.o compleanno.
Oggi nella sala Stabat Mater dell’Archiginnasio, la Borsa ospita il workshop internazionale con cui le aziende italiane incontrano i tour operators della domanda. Proseguono le degustazioni nei vari stand regionali e, dalle 13 alle 16, con la disfida gastronomica “Piemonte contro Calabria” con degustazioni di piatti tipici di queste due regioni, organizzato dalla Fiepet nazionale.
Riservato ai buyers enogastronomici e sellers dell’Emilia Romagna, nel pomeriggio si terrà un workshop commerciale dal titolo “Turismo enogastronomico dell’Esperienza”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie