mercoledì, 30 Novembre 2022
4.2 C
Comune di Sassuolo
HomeStefano Bargi (LN): "L'ex sindaco di Fiorano venga allo scoperto e faccia...




Stefano Bargi (LN): “L’ex sindaco di Fiorano venga allo scoperto e faccia chiarezza sul programma”

stefano-bargi_legaVisto il risultato del primo turno delle Elezioni Amministrative sassolesi, per i cittadini diventa ora fondamentale avere ben chiaro il programma di governo dei due candidati rimasti. Ci sembra però che l’ex Sindaco di Fiorano non sia intenzionato a renderci partecipi delle proprie idee. Probabilmente spera che il tempo passi ed il risultato l’8 Giugno sia favorevole a lui, come da pronostici.
Tuttavia mi sento di invitarlo ad uscire allo scoperto e parlare schiettamente di cosa intende, ad esempio, con la “Città Distretto”. E’ importante che gli elettori sappiano che quando Pistoni era il Presidente dell’Unione dei Comuni (fino ad un paio di mesi fa) dichiarò, in risposta ad alcune sollecitazioni della Lega, che “è naturale per fare l’Unione che ci siano comuni che accrescano i servizi e comuni che li calino fino a bilanciarsi”. La questione si fa interessante in quanto si parlava del rapporto di Sassuolo con gli altri Comuni e fa rabbrividire pensare che un candidato Sindaco possa pensare di “indebolire” la propria Città. E’ quindi doveroso che si presenti davanti alla comunità e illustri quale sarà, dal suo punto di vista, il futuro di Sassuolo nel Distretto: riusciremo ad avere migliori servizi a minori costi (e ne dubitiamo fortemente viste come sono state impostate queste unioni)? Oppure i nostri servizi peggioreranno per mantenere quelli degli altri? La risposta che abbiamo ricevuto noi è pessima, risponda ora ai cittadini.

Ci piacerebbe inoltre sapere cosa prevede di fare nei confronti di Hera. E’ risaputo che nel 2016 scade la convenzione con questo “colosso”, tra l’altro multato dall’Antitrust per 1,9 milioni di Euro per abuso di posizione dominante nei mercati collegati alla raccolta differenziata di carta. Noi abbiamo aperto a strade alternative. Venga ora Pistoni ad illustrarci le sue proposte a riguardo. Immaginiamo che essendo un “funzionario” del solito partitone egemone in Emilia-Romagna ed essendo Hera una “figlioccia” dello stesso partitone sicuramente non potrà che accettare di rinnovare gli accordi con Hera, magari per i prossimi vent’anni così da impedire a future amministrazioni di poter operare scelte alternative.

Crediamo di chiedere qualcosa di naturale al Sig. Pistoni, venga allo scoperto e parli alla Città che vuole amministrare, ma eviti la solita retorica delle buone intenzioni e ci porti un po’ dei suoi progetti per lo sviluppo futuro di Sassuolo.

(Stefano Bargi, Lega Nord)

Ora in onda:
________________












Ultime notizie