venerdì, 23 Febbraio 2024
13.7 C
Comune di Sassuolo
HomeCastelnovo Monti: bloccato dai carabinieri con 100 euro falsi in tasca




Castelnovo Monti: bloccato dai carabinieri con 100 euro falsi in tasca

euro-denaroSono diversi gli interventi che anche i Carabinieri reggiani fanno in vari esercizi commerciali di Reggio Emilia e provincia dove vengono rifilate banconote false e ciò a riprova di un fenomeno quale la circolazione di banconote false che sta sempre maggiormente prendendo piede ciò forse in ragione anche della crisi economica che sta vedendo anche persone al di sopra di ogni sospetto in quanto incensurate ricorrere a mezzi di pagamento “alternativi” seppur illeciti pur di non farsi mancare nulla. L’ultimo episodio in ordine cronologico l’altro pomeriggio in prossimità di un bar di Castelnovo Monti dove probabilmente l’odierno indagato si stava recando e dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Castelnovo Monti hanno fermato un giovane trovato in possesso di una banconota da 100 euro falsa. L’origine dei fatti l’altro pomeriggio quando i Carabinieri di Castelnovo Monti, che nei giorni avevano ricevuto da alcuni esercenti della zona alcune segnalazioni su acquisti pagati con banconote false, procedevano al controllo di un giovane 21enne fermato nei pressi di un bar del paese che lo stesso intendeva raggiungere. Durante le procedure d’identificazione i militari notavano che il giovane, dichiaratosi essere disoccupato, nel consegnare i documenti aveva nel portafoglio una banconota da 100 euro. Apparso nervoso e sofferente alla semplice richiesta di come mai avesse quei soldi non lavorando, i Carabinieri hanno approfondito i controlli proprio su quella banconota appurando che la stessa era falsa. Infatti, seppur la stampa calcografica al tatto apparisse regolare, a riprova della buona fattura della falsificazione, guardando la banconota in controluce non si vedeva la filigrana. In caserma gli ulteriori riscontri sulla falsità della banconota: le sottili iscrizioni (micro caratteri) osservate con la lente d’ingrandimento risultavano sfuocate anziché apparire nitide. Accertato che la banconota era falsa il giovane, che alle domande circa il possesso riferiva genericamente di aver trovato la banconota, veniva denunciato in stato di libertà alla Procura reggiana in ordine al reato di detenzione di banconota contraffatta.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie