sabato, 24 Settembre 2022
14.4 C
Comune di Sassuolo
HomeLei lo critica via SMS lui la manda in ospedale: succede nel...




Lei lo critica via SMS lui la manda in ospedale: succede nel comprensorio ceramico reggiano

smsUn SMS inviato alla sorella, critico nei confronti del marito ed “intercettato” da quest’ultimo, ha mandato su tutte le furie l’uomo che l’altro pomeriggio ha brutalmente pestato la moglie mandandola in ospedale. Questa in sintesi l’ennesima vicenda di violenza domestica nei confronti di una donna culminata con la denuncia in stato di libertà che i Carabinieri di Castellarano hanno inoltrato alla Procura reggiana nei confronti di un operaio 43enne residente nel comprensorio ceramico in ordine al reato di lesioni personali. La donna, una 44enne italiana, ricorsa alle cure mediche in ospedale è stata giudicata guaribile in 22 giorni per distorsione del rachide cervicale, contusioni multiple ed ematoma periorbitario sx, venendo dimessa dopo le cure del caso. E’ stato il personale sanitario ad attivare i carabinieri che hanno quindi accertato l’inaudito caso di volenza domestica. Secondo quanto accertato nel corso delle indagini l’uomo scoprendo sul telefono della moglie un SMS critico nei suoi confronti che la donna aveva inviato ala sorella, è andato su tutte le furti e pestando brutalmente la donna. Dapprima con schiaffi e pugni poi con calci alla pancia per terminare stringendole il collo tanto da farle mancare il respiro. Riuscita a divincolarsi la donna fuggiva verso il bagno venendo però raggiunta dall’uomo che nel frattempo armatosi di un coltello da cucina lo puntava alla gola minacciandola di morte. Le lacrime della moglie hanno stemperato la rabbia dell’uomo che a questo punto desisteva da ulteriori intenti.

La donna ricorreva quindi alle cure mediche preso il competente nosocomio da dove partiva l’allarme ai carabinieri che al termine degli accertamenti e dei riscontri investigativi denunciavano l’uomo per il reato di lesioni personali. Alla donna veniva garantita altra sistemazione grazie alla disponibilità di suoi congiunti ad accoglierla. Al riguardo i carabinieri stanno verificando se l’odierna condotta delittuosa circoscritta a questa vicenda o se dietro vi sia l’ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie