mercoledì, 24 Aprile 2024
5.7 C
Comune di Sassuolo
HomeSerramazzoni: chiuso bando piscina e area Rio




Serramazzoni: chiuso bando piscina e area Rio

Chiuso il bando per l’affidamento in concessione del servizio di gestione della struttura sportivo-ricreativa polivalente sita in via Dorando, a Serramazzoni-. L’amministrazione aggiudicatrice è la Serramazzoni Patrimonio s.r.l che ha affidato, attraverso questa gara, la concessione della gestione dell’intero impianto per tre anni rinnovabili. Il vincitore della gara, la societa’ Pergolesi Sport sita in Via Divisione Acqui 152 a Modena, si è aggiudicata la gestione non solo dell’impianto piscina comunale ma anche della struttura ricreativa adiacente “Rio’”, costituita da una zona bar, biglietteria, postazione dj, per la quale dovrà garantirne la fruibilita’ su almeno due serate di apertura settimanali. Sono gia’ stati realizzati gli interventi di adeguamento e messa in sicurezza, insieme all’intero compendio della struttura destinata alle attività connesse al Centro Federale Tennis. Delle quattro candidature al bando, Pergolesi Sport ha risposto a tutti i requisiti richiesti. L’Amministrazione comunale beneficerà inoltre di un canone di concessione di importo superiore rispetto al passato. “Si tratta di una struttura importante per il Capoluogo di Serramazzoni – commenta l’Amministratore Unico della Società Patrimonio s.r.l. Lorenzo Ronchi – ed è opportuno che sia affidata a chi può garantire una gestione all’altezza delle aspettative. Il rilancio di Serramazzoni dal punto di vista turistico conduce alla scelta di affidare gli impianti per periodi più lunghi rispetto al passato, con l’obiettivo di realizzare partnership consolidate e di migliorare le strutture sfruttando al massimo le peculiarità che il nostro territorio ha da sempre. Crediamo che un turismo più giovane possa riportare in alto Serramazzoni, raggiungendo finalmente una fase di sviluppo rinnovato delle attività turistico- commerciali che potrà incentivare anche la voglia di intraprendere sul territorio. Le evoluzioni strutturali in ottica di innovazione tecnologica che stiamo predisponendo agevoleranno proprio questo percorso. La gestione dell’impianto- continua Ronchi- non si limiterà alla mera gestione estiva della piscina ma offrirà anche ai cittadini un centro specializzato per la disciplina del nuoto, valorizzando al contempo le potenzialità di aggregazione e socializzazione della struttura che contribuirà alla qualificazione di Serramazzoni- L’appetibilità dell’area si potrà allargare anche al di fuori del nostro territorio. Ci auguriamo quindi che questa nuova gestione sia in grado di richiamare e aumentare l’interesse alla fruizione di tali servizi. Verranno applicate tariffe agevolate per i gruppi oltre i 20 partecipanti per gli ingressi e la frequenza all’impianto natatorio (scuole, centri estivi, parrocchie, ecc). L’intera area rimarrà aperta al pubblico da metà giugno fino a settembre, potremo cosi’ garantire servizi turistici e per il tempo libero di alta qualità, rispondenti ad una domanda diversificata. Non va dimenticata, infatti, l’area centro sportivo polivalente comunale e il Parco Avventura (Serra Sport Adventure Park), gia’ affidata in gestione lo scorso 24 aprile. Questo intervento, con le sue potenzialità, partecipa al progetto più ampio di recupero di strutture e impianti destinati a migliorare l’offerta all’utenza locale e turistica, realizzando così gli intenti programmatici dell’Amministrazione Comunale. “Possiamo affermare con orgoglio di essere soddisfatti dei risultati raggiunti- riprende Ronchi-attraverso un intenso lavoro collegiale: gli impianti sportivi e per il tempo libero sono pronti, gli eventi e le manifestazioni di tipo culturale, sportivo, gastronomico, peraltro gia’ avviate nel mese di maggio, continueranno per tutta l’estate, non rimane che venire a farci visita a Serramazzoni! “(l’esito della gara è consultabile sul sito www.comune.serramazzoni.mo.it)

Ora in onda:
________________












Ultime notizie