martedì, 27 Settembre 2022
20.5 C
Comune di Sassuolo
HomeL'appello ai sassolesi di Luca Caselli: "Andate a votare e andiamo avanti"




L’appello ai sassolesi di Luca Caselli: “Andate a votare e andiamo avanti”

Luca-Caselli-6Si conclude domani in piazza piccola la nostra campagna elettorale.
Abbiamo dovuto lottare contro il silenzio e la mancanza di confronto del nostro avversario: e chi non si confronta davanti alla città non può poi essere un sindaco che dialoga con la città stessa.
Abbiamo dovuto lottare contro strani “sgambetti” da parte di istituzioni che dovrebbero essere imparziali.
Abbiamo dovuto lottare contro un voto nazionale che ha premiato l’altra coalizione.
Ma domenica non si vota per un partito, si vota la persona: con i suoi pregi e i suoi difetti, con la sua disponibilità e con la sua faccia. Non si vota per Renzi, si vota per Sassuolo.
Ci hanno accusato di avere nascosto i conti del Comune, quando, al contrario, siamo stati i primi a renderli pubblici e a trovare una via d’uscita all’enorme debito generato dalla loro precedente amministrazione, elaborando un piano che deve proseguire nell’interesse di tutti.
Ci hanno accusato di mettere in giro voci, quando sono loro stessi che le stanno facendo circolare sulla base di ciò che Pistoni ha dichiarato sui giornali, e cioè che se vincerà lui, la moschea si farà; ma se vinciamo noi, state certi che non sarà così.
Ora tocca a voi, a Sassuolo.
Tocca a Sassuolo decidere per la continuità e la certezza di avere persone sempre presenti e non solo in campagna elettorale, per continuare in un percorso che ha portato ad avere sicurezza, vita della città, risparmi sulla spesa pubblica e realizzazione di opere in anni difficili.
Noi siamo gente comune: siamo sassolesi, politici per passione. Non professionisti della politica che migrano da un Comune all’altro pur di avere una seggiola.
Ma ci siamo. Ci siamo stati, per tutti, 5 anni e siamo pronti ad esserci, per tutti, ancora per un mandato. Ci mettiamo la faccia sempre, anche nelle difficoltà e sappiamo che i problemi da risolvere sono tanti.
Per cosa lo facciamo? Solo e soltanto per Sassuolo e senza obbedire agli ordini di alcun partito provinciale o regionale.
Pronti a difendere l’ospedale, la sicurezza, la ritrovata vitalità della nostra città.
“Riprendiamoci Sassuolo” recita uno degli spot di Pistoni.
Bè, Sassuolo è di tutti e non è terra di conquista per un partito. Sassuolo è dei sassolesi. Sassuolo va difesa e va amata.
Quindi, cari concittadini, l’8 giugno andate a votare.
Tutti.
E decidete secondo coscienza, perché nella cabina elettorale ci siete solo voi e voi sapete cosa è meglio per Sassuolo.
Votate con il cuore e votate la persona. E se non siete convinti su nessuno dei due, allora votate il meno peggio. Ma votate, decidete, fate in modo di dire la vostra.
Comunque vada, avrete deciso per il meglio.
E andiamo avanti!

Ora in onda:
________________












Ultime notizie