martedì, 27 Febbraio 2024
7.7 C
Comune di Sassuolo
HomeCaos Tasi, Caf-Cisl calcola imposta gratis per propri clienti, ma accusa: "Comune...




Caos Tasi, Caf-Cisl calcola imposta gratis per propri clienti, ma accusa: “Comune che vai, tassa che trovi”

FILA-TASI-CAF-CISL-SASSUOLOC’è tempo fino a lunedì 16 giugno per pagare l’acconto della Tasi, la nuova tassa riscossa dai Comuni sui cosiddetti servizi indivisibili. Lo ricorda il Caf (Centro assistenza fiscale) della Cisl di Modena che, per agevolare i propri clienti, ha deciso di non chiedere nulla per il calcolo di quanto dovuto. «I nostri clienti possono venire nei nostri uffici anche senza appuntamento e penseremo noi a tutto – conferma il responsabile provinciale del Caf-Cisl Franco Saracino – Purtroppo non è stata concessa alcuna proroga per il pagamento dell’imposta ai Comuni che hanno deliberato entro il 23 maggio scorso sulle aliquote da applicare. I contribuenti, confusi e preoccupati, stanno prendendo letteralmente d’assalto le nostre sedi. Vi è la convinzione, seppur amara, che l’imposta sia dovuta per gli immobili sui quali non è stata pagata l’Imu. Purtroppo non è sempre cosi. Qualche Comune, infatti, richiede la Tasi anche sui fabbricati sui quali i cittadini dovranno pagare l’Imu, sempre entro il 16 giugno prossimo». Saracino aggiunge che il calcolo di quanto dovuto è tutt’altro che semplice. Per stabilire a quanto ammonta l’importo effettivamente da versare, infatti, all’imposta calcolata applicando le aliquote si devono sottrarre le detrazioni. «I Comuni si sono sbizzarriti deliberando le più diverse modalità di calcolo – continua il responsabile del Caf-Cisl – Ai fini del calcolo della detrazione c’è chi tiene conto del numero di figli fiscalmente a carico. Qualcun altro chiede che il reddito 2013 dei componenti il nucleo familiare sia al di sotto di una certa soglia. Altri ancora hanno pensato di concedere degli sconti in misura scaglionata in funzione della rendita catastale dell’immobile. Insomma, alla faccia della semplificazione, sempre promessa e mai realizzata, i cittadini sprovvisti di particolari competenze, cioè la grande maggioranza, non sono in grado di effettuare da soli i calcoli per pagare la Tasi. Per questo il Caf-Cisl si fa carico di calcolare gratuitamente la tassa per i propri clienti». In giugno scadono anche le altre imposte, per chi è a debito, sui redditi 2013. La notizia positiva è la concessione della proroga per la presentazione del modello730/14: il Caf-Cisl ricorda che chi è in ritardo ha tempo fino al 16 giugno prossimo per recarsi al Caf e presentare la dichiarazione dei redditi.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie