domenica, 4 Dicembre 2022
8.5 C
Comune di Sassuolo
HomeRisarcimenti per l'alluvione: apre lo sportello info




Risarcimenti per l’alluvione: apre lo sportello info

alluvione-MeridianaImmagini2Sarà attivato da lunedì 16 giugno ad Albareto uno sportello di informazione ai cittadini residenti nel comune di Modena colpiti dall’alluvione dello scorso gennaio per ottenere i contributi economici per i danni subiti alle abitazioni e ai beni sulla base dei criteri definiti dall’ordinanza numero 2 della Regione del 5 giugno.
L’iniziativa è stata decisa nel corso di un incontro operativo del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli con i tecnici comunali e della Protezione civile provinciale alla quale la Regione ha affidato il coordinamento sul territorio di tutti gli enti interessati e degli interventi connessi alla gestione del post emergenza.
“Le domande di contributo devono essere presentate entro il 31 luglio ed è importante che i cittadini possano avere tutto l’aiuto necessario per compilare le richieste”, spiega il sindaco Muzzarelli sottolineando che i risarcimenti riguardano i danni nelle abitazioni, agli arredi e agli elettrodomestici, oltre che per i beni mobili registrati, come le automobili, e che per i valori inferiori ai 15 mila euro sono state ridotte le formalità burocratiche: bastano le documentazioni giustificative della spesa sostenuta. Il plafond a disposizione della Regione è per ora fissato in 50 milioni di euro.
I cittadini interessati sono quelli della zona di Albareto, San Matteo, San Rocco e Navicello. Tutti riceveranno nei prossimi giorni una lettera, preceduta già giovedì 12 giugno da una telefonata, con le indicazioni per prenotare l’appuntamento allo sportello per la consegna delle domande e dei giustificativi di spesa, così come previsto nell’ordinanza, e per l’assistenza per la compilazione delle richieste. Lo sportello sarà operativo fino alla fine del mese di giugno nella sede della polisportiva di Albareto e sarà gestito da tecnici del settore Ambiente del Comune con lo scopo di orientare i cittadini sulle richieste di contributo.
Nel corso dell’incontro è stato fatto anche il punto sugli interventi urgenti programmati per la sicurezza idraulica del territorio per i quali sono già stati stanziati 25 milioni di euro. “La priorità è sul sistema delle arginature di Secchia e Panaro – precisa il sindaco Muzzarelli – e più in generale sulle opere per la messa in sicurezza del territorio del nodo idraulico di Modena. Alcuni lavori sono già stati avviati, si tratta di opere funzionali al ripristino del reticolo colpito per giungere a una piena operatività prima della prossima stagione autunnale, ma entro giugno iniziano anche interventi strutturali per la messa in sicurezza del territorio di Modena e della provincia e nord del capoluogo”.
La Regione sta già elaborando, inoltre, un nuovo stralcio di opere idrauliche da realizzare. “I finanziamenti ottenuti – aggiunge Muzzarelli – rappresentano un’occasione unica per mettere in sicurezza il territorio nelle aree del Secchia e del Panaro nei tratti arginati”.
I decreti della Regione e le ordinanze sono consultabili on line all’indirizzo: www.regione.emilia-romagna.it/alluvione-nel-modenese.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie