lunedì, 26 Settembre 2022
14.1 C
Comune di Sassuolo
HomeIl Sindaco Costantini scrive al Dirigente dell’Ufficio XII Ambito Territoriale per richiedere...




Il Sindaco Costantini scrive al Dirigente dell’Ufficio XII Ambito Territoriale per richiedere una sezione in più di tempo pieno per Spilamberto

scuola-insegnanteIl Sindaco Umberto Costantini ha deciso di scrivere alla Dirigente Silvia Menbue per richiedere ufficialmente una sezione di più a tempo pieno per Spilamberto:

“Gentile dott.sa Menabue- scrive il Sindaco Costantini- la realtà contrattuale esistente oggi nel mondo del lavoro, rispetto al passato, comporta orari flessibili e una gestione del tempo lavorativo precaria e frammentaria il tempo pieno non può diventare un privilegio di pochi, ma deve essere inteso come un diritto a tutela delle famiglie; tutte le famiglie. Quando si parla di servizi scolastici, come Sindaco, devo per forza tenere conto dei cambiamenti sociali in atto”.

“Per l’anno scolastico 2014/2015 – puntualizza Costantini- le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria, richieste dalle famiglie, sono state 75 per il tempo pieno e 20 per il tempo normale. Per soddisfare queste esigenze dovremmo avere tre classi a tempo pieno ed una classe a tempo normale, ma in organico di diritto sono state concesse due classi a tempo pieno e due classi a tempo normale”.

“Il tempo pieno- prosegue Costantini- non è da intendersi come un parcheggio per i propri figli, ma una opportunità pedagogica preziosa a servizio degli studenti e delle famiglie spilambertesi. In un territorio dove, come lei saprà è nato il tempo pieno, grazie alla lungimiranza del Dirigente Scolastico Ennio Draghicchio”.

“Altro tema- dice ancora il Sindaco- che mi sta a cuore è l’inclusione dei nuovi piccoli spilambertesi anche di origine straniera. La disponibilità di classi a tempo pieno offrirebbe un’occasione di integrazione preziosissima, con tutte le conseguenze positive che essa avrebbe col passare degli anni. Come Ente Locale abbiamo già avviato percorsi in tal senso a partire dalle scuole d’infanzia. Con l’aiuto della scuola pubblica siamo certi che otterremmo un risultato ancora maggiore.
Come Unione Terre di Castelli e come Comune di Spilamberto continueremo il nostro percorso ed impegno per migliorare sempre più i servizi scolastici del territorio, attraverso la qualificazione scolastica e progetti innovativi affinché la scuola sia un luogo di opportunità, formazione e crescita per i bambini. Pertanto chiediamo che anche lo Stato ci aiuti in questo senso.
Solo insieme riusciremo a dare risposte efficaci e concrete alle esigenze delle famiglie”.

”Chiedo quindi- conclude Costantini- che venga presa in considerazione la nostra richiesta per l’aumento di dotazione organica necessaria per avere conferma delle tre classi a tempo pieno a Spilamberto”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie