domenica, 4 Dicembre 2022
8.5 C
Comune di Sassuolo
HomeVerso la Giornata mondiale del rifugiato del 20 giugno. Eventi a Bologna...




Verso la Giornata mondiale del rifugiato del 20 giugno. Eventi a Bologna nel fine settimana

Venerdì 20 giugno si celebra la Giornata mondiale del rifugiato, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in occasione delle celebrazioni dei 50 anni dalla Convenzione di Ginevra sullo status dei rifugiati del 1951.
Anche quest’anno, per l’ottava volta, la Provincia di Bologna promuove un Calendario di iniziative di sensibilizzazione e formazione sul diritto di asilo, in collaborazione con la rete regionale Emilia-Romagna “Terra di asilo” e con il fondamentale contributo di una serie di Enti pubblici e realtà del Terzo settore.
Il calendario si articola in quattordici eventi in programma fino al 21 luglio, ma concentrati soprattutto nella settimana del 20 giugno a Bologna-città e su Facebook promossi, sostenuti e organizzati da 60 diversi soggetti, tra cui SPRAR, ASP Città di Bologna, Comune di Bologna, Lai-momo, Consorzio Arcolaio, Camelot, Mondo Donna onlus, Africa e Mediterraneo, Istituzione Biblioteche Bologna, Centro interculturale Massimo Zonarelli, Biblioteca Salaborsa, Human Rights Nights, Tper.
Nel fine settimana, sabato 14 giugno all’Accademia delle Belle Arti “Ristoryart” presentazione dei prototipi delle tavole artistiche realizzate dagli studenti del corso di Scenotecnica e Allestimenti, biennio specialistico Scenografia e Allestimenti dell’Accademia di Belle Arti, coordinati dai docenti Nicola Bruschi e Laura Soprani, con performance degli attori/rifugiati della compagnia Cantieri Meticci.
Domenica 15 giugno al Parco 11 settembre andrà in scena “Cuoco alle polveri. Storie di ribellioni e ribollite”, spettacolo creato in collaborazione con Cooperativa Arca di Noè e Centro inteculturale Zonarelli, esito del laboratorio con i richiedenti asilo delle strutture di San Donato, Santa Francesca Cabrini e Casa Rivani.
Fino al 16 giugno è possibile partecipare al concorso fotografico su Facebook “Via con me: se succedesse a te di dover lasciare improvvisamente e forse per sempre la tua casa, da quale oggetto non potresti assolutamente separarti?”.
Sempre fino al 16 giugno si svolge in Sala Borsa un ciclo di 6 incontri di scrittura sulla narrazione autobiografica, soprattutto in relazione ai percorsi di fuga/emigrazione.
Dal 17 al 20 giugno Il fumettista congolese rifugiato in Francia Al’ Mata e lo scrittore/sceneggiatore franco-camerunese Christophe N’galle Edimo, dell’associazione l’Afrique dessinée, tengono un workshop di fumetto aperto al pubblico bolognese e agli ospiti delle strutture SPRAR di Bologna (Centro giovanile Il Meloncello, via Porrettana 1/2).

Il calendario completo degli eventi sul sito della Provincia:
“Sanità sociale” http://www.provincia.bologna.it/sanitasociale

Ora in onda:
________________












Ultime notizie