mercoledì, 28 Febbraio 2024
10.8 C
Comune di Sassuolo
HomeSan Polo D'Enza: inaugurato monumento ai caduti dell'Arma




San Polo D’Enza: inaugurato monumento ai caduti dell’Arma

mon-cad_sanpoloAlle ore 10,30 di oggi 15 giugno 2014, nel corso delle celebrazioni del Bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, nell’area verde antistante la Caserma dei Carabinieri di San Polo d’Enza, nel reggiano, è stato inaugurato il monumento dedicato ai Carabinieri caduti in servizio. L’opera, realizzata dallo scultore reggiano Marco MANICARDI, rappresenta una fiamma stilizzata bifacciale in bronzo delle dimensioni di 120 x 80 ed è stata posizionata su un basamento in cemento armato ricoperto in marmo bianco, collocato davanti alla Caserma dei Carabinieri di San Polo d’Enza, in un area riqualificata con vialetti, panchine e illuminazione, quindi pienamente fruibile dalla cittadinanza. Si tratta di un monumento in onore di tutti i Carabinieri caduti nell’adempimento del proprio dovere realizzato su richiesta formulata all’Amministrazione comunale dall’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo Sezione di San Polo d’Enza e Canossa presieduta dal Maresciallo in congedo Sandro Baschetti. Scultura realizzata in collaborazione con l’Arma in servizio e grazie al fattivo patrocinio dei Comuni di San Polo e Canossa ed al contributo di associazioni e imprese del territorio. La richiesta è stata accolta dall’Amministrazione Comunale in quanto quest’anno ricorre il bicentenario della fondazione dell’Arma dei carabinieri per cui si è ritenuto opportuno consegnare un tributo tangibile per l’encomiabile e meritoria attività dell’Arma, costantemente svolta anche nel comune di San Polo d’Enza e Canossa, attraverso la realizzazione della scultura collocata in area pubblica.

La cerimonia di inaugurazione ha avuto luogo come accennato questa mattina ed ha visto la partecipazione delle Autorità Civili e Militari, del Colonnello Paolo ZITO comandante Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia, dell’Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo dell’Emilia Romagna di Bologna Generale di Brigata Claudio ROSIGNOLI e dei cittadini di San Polo e Canossa a cui ha fatto sfondo un picchetto d’onore dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia in Grande Uniforme Speciale. Un momento solenne fortemente sentito per ciò che rappresenta che ha visto gli interventi, in brevi allocuzioni, del Presidente dall’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo Sezione di San Polo d’Enza e Canossa Maresciallo in congedo Sandro Baschetti, del Sindaco di San Polo d’Enza D.ssa Mirca CARLETTI, dell’Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo dell’Emilia Romagna di Bologna Generale di Brigata Claudio ROSIGNOLI e del comandante Provinciale Col. Paolo ZITO. Quindi si è proceduto alla scopertura del monumento con la benedizione a cura di Don Pellegrino TOGNOLI parroco di San Polo d’Enza a cui è seguita la deposizione di una corona in onore di tutti i caduti in servizio dell’Arma dei Carabinieri. La cerimonia è terminata con la lettura della preghiera del Carabiniere.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie