martedì, 7 Febbraio 2023
4.2 C
Comune di Sassuolo
HomeFiera di S.Giovanni a Spilamberto. Dal 20 giugno: Palio dell'Aceto, spettacoli, mostre...




Fiera di S.Giovanni a Spilamberto. Dal 20 giugno: Palio dell’Aceto, spettacoli, mostre e cucina

Fiera-S-GiovanniRitorna da venerdì 20 a martedì 24 giugno a Spilamberto la Fiera di San Giovanni che arriva quest’anno alla 144^ edizione. In programma l’esposizione dei prodotti dell’agricoltura, dell’artigianato e dell’industria locale, spettacoli, iniziative culturali, sport, mostre, laboratori per bambini, cucina tipica e lo storico mercatino di via Obici, in cui si possono trovare gli oggetti più originali e stravaganti. Come sottolinea il sindaco di Spilamberto Umberto Costantini “la Fiera rappresenta al meglio la ricchezza di Spilamberto: l’operosità e la capacità di lavorare insieme per il bene comune; oltre ad essere la vetrina di tutti i nostri prodotti come l’Aceto balsamico tradizionale ed il nocino, non dimenticando mai le nostre radici contadine e le nostre tradizioni».
Domenica 22 giugno alle ore 18 nel Parco della Rocca Rangoni c’è l’appuntamento con l’aceto balsamico tradizionale di Modena, giunto quest’anno alla 48° edizione, con i soci della Consorteria che tengono l’assemblea annuale e assegnano l’ambito Palio di San Giovanni al miglior balsamico di produzione familiare. Quest’anno sono 1.470 i campioni raccolti, contro i 1.280 del 2013. Campioni che rimangono anonimi fino alla premiazione. Per testare la qualità sono 170 i maestri assaggiatori che si occupano di valutare i campioni, durante più di venti serate, con oltre 15 mila assaggi complessivi. Un passaggio alla fine del quale vengono selezionati gli aceti idonei alla dop. Le valutazioni della commissione di degustazione riguardano gli standard visivi, olfattivi e gustativi del prodotto. Dopo questa prima scrematura si prosegue con altre sedute di assaggio fino all’individuazione dei 72 semifinalisti prima e dei primi 12 poi. A questo punto i 12 finalisti ricevono a casa due ispettori (gli unici a conoscere i nomi dei produttori) che in coppia verificano la conformità del campione con la batteria da cui è stato prelevato; la graduatoria dei 12 finalisti viene stabilita da sei maestri assaggiatori il primo giorno della Fiera, venerdì 20 giugno.
Giampaolo Sala, componente Consiglio direttivo della Consorteria, ricorda che «quest’anno per la prima volta le semifinali e finali si svolgono all’interno della Rocca Rangoni, nello spazio per il laboratorio del Museo dell’Aceto Balsamico di Spilamberto (ex Formaggiaia), inaugurata nel 2013».
Durante la Fiera sarà possibile visitare il Museo dell’Aceto balsamico tradizionale e, su prenotazione, l’acetaia sociale della Consorteria”.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI: GENE GNOCCHI, DANZE URBANE E LA MOSTRA DI UCCELLI

Sarà Gene Gnocchi a concludere, martedì 24 giugno, il cartellone degli eventi culturali nell’ambito della Fiera di S.Giovanni, un programma che coniuga, con equilibrio, tradizione e nuove tendenze.
Si parte venerdì 20 giugno alle 19.45 con l’inaugurazione “I magnifici 7 di Spilamberto”, dedicata ai prodotti tipici del nostro territorio. A seguire lo sproloquio del Marchese e del suo Fattore e gli spettacoli della notte bianca. Dalle ore 20 le Botteghe di Messer Filippo presentano la Via delle Fiabe “Cosa farò da grande” e la via dello Sport mentre il mercatino di via Obici inaugura “Le officine di Via Obici”. Dalle 21 all’Anfiteatro Pazienza la band rock/blues “Freelance”.
Spaziano tra le varie forme dell’arte le iniziative curate dall’Associazione Culturale Friction con il progetto “Cartoline dalla Luna”: alle 21.30 “2Seasons”, spettacolo di danze urbane e visual art; coreografie di Elisa Balugani, interpreti Blacksoul dancecrew, visual Marco Benisi e produzione Modenadanza; alle 22.30 “In bella copia”, Beatrice Antolini e Betti Barsantini interpretano “La voce del Padrone”, l’album più celebre di Franco Battiato; dalle 24 all’1.30 “Pulse movemente”, videoproiezione architetturale sulla facciata della Rocca con sonorizzazione live di Giuseppe Cordaro. Uno dei temi affrontati dal videomapping sarà “Velocità e lentezza”, tema che caratterizza la partnership tra Spilamberto e Maranello in vista di Expo 2015. Spilamberto parteciperà anche alla “Notte Rossa” di Maranello, in programma il 28 giugno. La Notte Rossa è stata individuata da Anci come uno degli eventi AnciperExpo (20 in Italia). Spilamberto sarà quindi presente per rafforzare questa collaborazione, in vista dell’importante evento.
Si chiude poi alle 4 con “Abc dal biasànot”, amaretti, bomboloni e caffè.
Lo spettacolo di chiusura è previsto per martedì 24 giugno, alle 21 nella Rocca Rangoni con Gene Gnocchi protagonista di “Tipico Atipico-Il gene dello Sport”. Alle 23 spettacolo pirotecnico.
Durante la fiera si svolge anche “Il Nocino come lo si fa e come lo si gusta” organizzato dall’Ordine del Nocino modenese. Presso la sede dell’Ordine nel Torrione medievale sarà possibile effettuare degustazioni di nocino biologico e ricevere informazioni sulla produzione artigianale del liquore tradizionale modenese. Si potrà visitare anche l’Antiquarium, presso il Torrione stesso e al Museo dell’Aceto balsamico tradizionale di Modena.

Dal 20 al 22 giugno tornano la mostra avicunicola, del colombo e degli uccelli da canto e da voliera e gli spazi espositivi all’interno del padiglione “Sapori tradizionali”.
Sabato 21 e domenica 22 giugno per le vie del centro storico si svolge il tradizionale mercato fieristico ambulante.
Venerdì 20 giugno, alle ore 18.30, alla Galleria Ossimoro è prevista l’inaugurazione della mostra “Estetico Calligrafico” ceramiche di Giuliano della Casa.

Per dettagli e aggiornamenti sul programma: www.fierasangiovanni.it, www.comune.spilamberto.mo.it, www.facebook.com/fierasangiovanni.it.

 

annulloSgiovanni2014UNO SPECIALE ANNULLO POSTALE

La Filiale di Modena di Poste Italiane, su richiesta del Comune di Spilamberto, in occasione della 144ª Fiera di San Giovanni, ha approntato un servizio temporaneo con speciale annullo postale che si potrà ottenere venerdì 20 giugno dalle 20.30 alle 23 nello spazio allestito in Via Roncati n. 28 a Spilamberto.
Nei giorni successivi alla manifestazione, i marcofili e coloro che volessero richiedere l’annullo possono inoltrare le commissioni filateliche all’ufficio postale Modena Centro/ Sportello Filatelico – Via Modonella, 8 (tel. 059 2053939).

Poste Italiane attiva Servizi Filatelici Temporanei dotati di bolli speciali che riproducono con scritte e immagini il tema di manifestazioni legate ad eventi di notevole interesse culturale, economico e sociale: convegni, congressi, raduni, fiere, mostre, celebrazioni di eventi storici, manifestazioni filateliche, sportive, culturali, umanitarie, anniversari di personalità non viventi, inaugurazioni di opere pubbliche di particolare rilevanza locale o nazionale.
Il servizio è rivolto a chi intenda pubblicizzare e storicizzare il proprio evento con la realizzazione del bollo speciale (Enti Pubblici o privati, Associazioni, Società, Partiti Politici, Organizzazioni sindacali, comitati promotori o organizzatori di manifestazioni).

 

 

 

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie