‘Note d’Estate-Sassuolo in Musica 2014’: tre grandi eventi per un mese di musica d’autore


BridgewaterSi rinnova l’appuntamento con Note d’Estate, la prestigiosa rassegna musicale giunta quest’anno alla settima edizione, promossa dal Comune di Sassuolo e dalla Fondazione Arturo Toscanini di Parma grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Quest’anno saranno 3 i concerti che nella suggestiva cornice di Piazzale della Rosa, antistante all’ingresso del Palazzo Ducale, porteranno in scena eventi musicali di grande qualità, resi tali dall’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna, dalla Filarmonica Arturo Toscanini e da solisti di primissimo piano nel panorama musicale internazionale.

Il programma della rassegna è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina, mercoledì 18 giugno, nella sede del Municipio di Sassuolo alla presenza del Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni, del Presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Modena Andrea Landi, e dal responsabile promozione, distribuzione, sviluppo della Fondazione Arturo Toscanini, Gianluigi Giacomoni.

Il calendario di eventi si aprirà martedì 24 giugno alle ore 21,30 quando sul palco antistante salirà la Leggenda vocale del Jazz Dee Dee Bridgewater, accompagnata dalla Filarmonica Arturo Toscanini, diretta da Philip Walsh.
La grande interprete, pluripremiata anche con massimi riconoscimenti come il Grammy e Tony Awards, si cimenterà in brani che sono entrati nella storia tra cui My Favourite things, Starway to the stars, Spik love e Blue Monk. Un’occasione unica per assistere all’esibizione di una delle interpreti più grandi ed artisticamente più longeve del panorama mondiale, con una carriera iniziata più di 40 anni fa.

Philip Walsh, che per l’occasione dirigerà la Filarmonica Arturo Toscanini, è stato Direttore musicale del festival “Lyrique-en-Mer” a Belle-Ile in Bretagna per il quale ha diretto più di ottanta recite incluse Tosca, Falstaff, Don Giovanni, Didone ed Enea, Don Pasquale, La Bohème, Carmen, Il Flauto magico, Madama Butterfly, Le Nozze di Figaro, Orphée et Eurydice, La Traviata e I racconti di Hoffmann; ha inoltre diretto Powder her Face di Thomas Adès (Teatro Rossini di Lugo e Teatro Comunale di Bologna con la regia di Pier Luigi Pizzi), Ein Deutsches Requiem di Brahms, la Messa di Santa Cecilia di Gounod, Rigoletto e Così fan tutte.

Il secondo appuntamento della rassegna, previsto per martedì 8 luglio, vedrà sulla scena il grande e virtuoso trombettista Paolo Fresu con lo spettacolo ‘Vinodentro’, che prende il titolo dal disco primogenito della Tuk Movie dedicato alle colonne sonore di film e documentari, da sempre terreno fertile del percorso compositivo di Paolo Fresu.

E ‘Vinodentro’ è anche un percorso musicale che è divenuto film, mediante il quale si combina sapientemente il mito di Faust e la passione per il vino. Le composizioni musicali sono affidate alla tromba di Fresu, al bandoneon e al pianoforte di Di Bonaventura e agli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini. Il trombettista Paolo Fresu ed il pianista nonché bandoneònista Daniele Di Bonaventura sono due fra i jazzisti più interessanti della generazione maturata nel corso degli anni ’90, largamente apprezzati, non solo in Italia, per le loro rare qualità artistiche. Inizio alle ore 21,30.

Il calendario di Note d’Estate 2014 si chiuderà mercoledì 30 luglio con Classica-mente, lo spettacolo dell’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna diretta da Andrea Fornaciari con, al pianoforte, Andrea Bacchetti. Il programma della serata prevede sinfonie di Gioacchino Rossini (Il barbiere di Siviglia e La scala), di Felix Mendelssohn (Ouverture da concerto Le Ebridi ‘La grotta di Fangal’), Gabriel Fauré (Pavane, op. 50), Mozart (Ouverture Il Flauto Magico e Le nozze di Figaro) e Beethoven (Ouverture n. 3 op.72 Leonore).

“Un sentito ringraziamento va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena senza la quale non sarebbe possibile garantire l’organizzazione e l’esibizione gratuita di artisti ed orchestre di tale calibro, ed alla Fondazione Arturo Toscanini – ha affermato il Sindaco Claudio Pistoni.
Si tratta di un evento di grande qualità all’interno di un territorio come quello di Sassuolo che ha bisogno di qualità per mantenere alta la sua immagine all’interno ed agli occhi del mondo, anche sul piano della cultura”.

“Ancora una volta grande qualità, grande varietà unite ad originalità, caratterizzeranno il cartellone di questa settima edizione della rassegna, ha affermato Gianluigi Giacomoni, responsabile promozione e sviluppo della Filarmonica Toscanini. Pensare alla voce di Dee Dee Bridgwater nel contesto suggestivo di Piazzale Della Rosa è qualcosa di straordinario che è un orgoglio offrire al pubblico”.

“Note d’Estate conferma Sassuolo come realtà che negli anni ha saputo valorizzare e consolidare la propria identità culturale, espressa anche da eventi come il Festival della filosofia e l’inaugurazione di Villa Giacobazzi, diventato un vero e proprio polo culturale della città – ha affermato il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Andrea Landi. Progetti di lungo periodo che vengono portati avanti dalle diverse amministrazioni e che è importante continuare a sostenere. Un realtà culturale che rafforza anche l’identità e la forza che Sassuolo esprime nel campo dell’economia e del settore manifatturiero e che continuerà a rafforzarsi con i progetti in corso e che riguarderanno il Palazzo Ducale”.

“Il calendario si compone di tre concerti molto particolari e molto differenti tra loro, vere e proprie ‘primizie’ perché sono progetti musicali che nascono a Sassuolo e solo dopo vengono replicati in altri centri – ha sottolineato il responsabile promozione, distribuzione, sviluppo della Fondazione Arturo Toscanini, Gianluigi Giacomoni.
Un’esempio su tutti di uno spettacolo assolutamente nuovo è rappresentato dall’esibizione di Dee Dee Bridgewater che raramente si esibisce con un orchestra. La tappa Sassolese segnerà il ritorno dopo tanti anni in Europa di questa grande interprete internazionale”.

Tutti i concerti saranno ad ingresso gratuito, offerti dal Comune di Sassuolo e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
In caso di maltempo i concerti si terranno al Teatro Carani.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio Attività Culturali del Comune di Sassuolo (0536/1844965), l’Urp (0536/1844853), oppure vistare il sito internet www.comune.sassuolo.mo.it