mercoledì, 30 Novembre 2022
6.4 C
Comune di Sassuolo
HomeSabato 21 giugno la “Camminata nella terra dei beati” tra Monchio di...




Sabato 21 giugno la “Camminata nella terra dei beati” tra Monchio di Palagano e Morano di Prignano

L’associazione Amici della Beata Maria Rosa Pellesi, in collaborazione con le parrocchie di Morano di Prignano e di Monchio di Palagano, ha organizzato per sabato 21 giugno 2014 una camminata di preghiera che, partendo alle 15,30 dal luogo del martirio del Beato Rolando Rivi in località “Le Piane” di Monchio, raggiungerà circa due ore più tardi la cappella di Morano dedicata alla Beata Maria Rosa Pellesi, edificata nel luogo dove nel 1917 nacque Bruna Pellesi, poi divenuta Beata Maria Rosa.
Nella medesima cappella, abbellita di recente da una finestra istoriata con l’immagine della Madonna di Luordes eseguita dall’artista Michael Martino di Boston (Stati Uniti), alle 18 sarà celebrata una santa messa. Alle 19,30 infine, nella struttura della sagra presso la chiesa di Morano, è prevista la cena. Il ricavato andrà a finanziare l’attività dell’associazione Amici della Beata Maria Rosa Pellesi. Per prenotare la cena ci si può rivolgere ai seguenti numeri: 335/202571, 392/9728408, 059/894342, 3494932759 o 335/5925921. Funzionerà anche un servizio navetta sia per recuperare eventuali camminatori stanchi sia per portare i partecipanti a recuperare le loro automobili.

“Negli ultimi vent’anni – spiega Agostino Benassi, presidente dell’associazione Amici della Beata Maria Rosa Pellesi – sono emersi numerosi esempi di persone del nostro tempo che per virtù, esempio di vita e dedizione agli altri hanno indotto la Chiesa ad avviare percorsi di beatificazione e di santità in alcuni casi già conclusi positivamente. Pensiamo a Don Lenzini, ad Anna Bartolacelli, ai coniugi Bernardini, al nostro amatissimo sindaco Castagnetti. E pensiamo a Rolando Rivi e a Maria Rosa Pellesi. Crediamo che raramente si sia verificata una tale concentrazione di esempi virtuosi in un lasso di tempo così breve e in una porzione così piccola di territorio. Tutto ciò non può lasciarci indifferenti. Crediamo sia nostro compito onorare i nostri beati e chiedere loro intercessione per questo territorio e le persone che vi abitano”.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie