sabato, 26 Novembre 2022
7.9 C
Comune di Sassuolo
HomeDa ACI Modena consigli per "vacanze sicure"




Da ACI Modena consigli per “vacanze sicure”

autoriparatoreLa prudenza, in tutte le sue “declinazioni” è il cardine su cui bisogna poggiare i propri viaggi sempre e per le vacanze in particolare.  Non si deve dare per scontato che si sia prudenti, in assoluto. Questo aspetto, dal momento in cui ci si siede al volante, non è mai in eccesso.
L’Automobile Club Modena rammenta che il viaggio per andare in ferie deve essere preparato con una certa accuratezza su tre fronti: burocratico, tecnico ed informativo.
Almeno una settimana prima di partire è basilare effettuare questi controlli.
Dal punto di vista burocratico:
* La validità della patente (in alcuni paesi è ancora necessaria quella internazionale), quella della carta d’identità, del passaporto e di tutti i documenti della vettura, (revisione ed assicurazione comprese).
* Munirsi dell’ autorizzazione all’espatrio se la vettura utilizzata non è di proprietà di chi la sta guidando.
Dal punto di vista tecnico:
* Non mettersi in viaggio con i pneumatici invernali. Alle alte temperature si deteriorano anzitempo e possono arrivare anche ad esplodere sia per le temperature elevate sia per il molto carico in vettura.
*Ruota di scorta, controllare la sua presenza, la giusta pressione di gonfiaggio, come pure la presenza di tutti gli accessori necessari per la sua sostituzione, compresi il triangolo, giubbetto rifrangente ed una torcia con le batterie cariche. Nel caso, comperare una “crociera” per facilitare lo sbloccaggio dei bulloni che potrebbero essere ossidati nella loro sede e quindi richiedono uno sforzo notevole.
* Sempre nel bagagliaio: tenere anche una bomboletta per la “riparazione e gonfiaggio rapidi” che consenta di poter raggiungere il gommista più vicino, senza danneggiare irrimediabilmente il pneumatico.
Da far controllare a personale qualificato:
* Livelli liquidi motore (acqua e olio), cambio ed efficienza dei radiatori.
* Lo spessore e stato del battistrada dei pneumatici, la loro pressione
* Spessore dischi e pastiglie freni
* Efficienza di: tergicristalli, luci, la loro regolazione e l’impianto di climatizzazione- condizionatore.

In questa direzione, per i propri Soci, Aci Modena ha stretto accordi con alcune officine qualificate che effettuano questa tipologia di controlli gratuitamente
Dal punto di vista informativo ricordare di:
* Viaggiare riposati, evitando, le ore più calde e quelle critiche per i flussi di traffico in corrispondenza dei giorni “canonici” per la partenza ed il rientro.
* Regolare sempre le distanze di sicurezza in funzione della velocità.
* Fare attenzione al consumo del carburante. E’ decisamente più elevato rispetto all’uso quotidiano in quanto si viaggia a pieno carico.
* Non arrivare a sfruttare la riserva di carburante, dal momento dell’accensione della spia sul cruscotto si fanno poche decine di chilometri e si corre il rischio di rimanere fermi lungo la strada. Ci si mette così in una situazione di potenziale pericolo per se e per gli altri, in particolare se è notte o se le condizioni meteo sono avverse.
* Non assumere farmaci che possano causare sonnolenza o diminuire i riflessi, né alcool e tanto meno droghe. La loro ingestione, anche in modeste quantità, abbassa la soglia d’attenzione ed allunga i tempi di reazione.
Dal punto di vista informativo:

Effettuare un working progress sino anche all’ora appena precedente la partenza Le informazioni si ottengono visionando visitando il sito www. acimodena.it e contattando il numero verde 803116.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie