domenica, 29 Gennaio 2023
2.1 C
Comune di Sassuolo
HomeConfartigianato Lapam Reggio interviene sulla chiusura della provinciale 513




Confartigianato Lapam Reggio interviene sulla chiusura della provinciale 513

Ivo-Biagini-Lapam“Una situazione insostenibile per le imprese, ma anche per la popolazione. Per l’ennesima volta la provinciale 513 è chiusa totalmente al traffico a causa di una frana in località Cantoniera di Vetto. Sono anni che si susseguono interventi su questa strada con conseguente fermo della viabilità. Ora gli abitanti della Val d’Enza hanno diritto a un indennizzo per i danni subiti e come Confartigianato Lapam siamo disponibili ad attivarci. Esprimiamo tutta la nostra vicinanza alle aziende e ai cittadini della zona tra Vetto e Ramiseto e i nostri uffici rimangono a disposizione come supporto a chi è stato danneggiato da questo disservizio”.
Commenta così Ivo Biagini, presidente di Confartigianato Lapam Reggio Emilia, la chiusura della provinciale 513.
Gabriele-Arlotti-Lapam“I danni subiti – aggiunge Gabriele Arlotti, presidente di Confartigianato Lapam Castelnovo Monti – non si fermano ai mancati introiti e ai maggiori costi di trasporto (che a fine giugno raggiungeranno gli 800 mila euro), ma si sommano alle mancate opportunità turistiche per il futuro di una valle che si ‘gioca’ la sua stagione migliore. Due gli interventi possibili per arginare il problema: il primo, più immediato, è l’apertura urgente di almeno un senso di marcia in condizioni di minima sicurezza, il secondo l’individuazione di una o più soluzioni definitive per il passaggio oltre questa frana. Come Confartigianato Lapam riteniamo necessario un intervento congiunto dei Consiglieri regionali e dei Parlamentari reggiani ai fini del reperimento delle risorse necessarie per rendere definitivamente agibile la provinciale 513. Il perfetto funzionamento della viabilità stradale, come di quella informatica (che ancora è a macchia di leopardo), è imprescindibile per il sistema produttivo della Val d’Enza basato su imprese, turismo e agricoltura”.

 

Ora in onda:
________________












Ultime notizie