mercoledì, 28 Febbraio 2024
10.8 C
Comune di Sassuolo
HomeModena Jazz Festival: sabato l'Organ trio di Jesse Davis e il suo...




Modena Jazz Festival: sabato l’Organ trio di Jesse Davis e il suo sax

Jesse-DavisSarà il sax di Jesse Davis a chiudere, con l’ultimo concerto gratuito, la tre giorni modenese del Modena Jazz Festival, ai Giardini Ducali sabato 28 giugno alle 21.30 (in caso di pioggia al Caffè delle Passioni di via Carlo Sigonio). Il sassofonista statunitense, che oltre ad ver suonato con molte star del jazz è stato anche musicista – attore nel film di Robert Altman “Kansas City” (1995), si esibirà con il suo Organ trio, che vede in formazione, oltre a Davis al sax alto, anche Leonardo Corradi, giovane talento dell’organo Hammond, e Marco Valeri alla batteria.
Dopo quest’ultimo concerto modenese, dmenica 29 giugno alle 11 il Modena Jazz Festival si sposta alla Limonaia di Villa Sorra con il primo di quattro concerti aperitivo. Sul palco si esibiscono per il saggio finale gli allievi dei seminari del Festival, che si sono svolti all’Accademia di Musica Moderna di Modena.
Nato a New Orleans nel 1965, Jesse Davis iniziò a suonare il sassofono a 10 anni. Sebbene le sue prime influenze musicali siano da ricercare nelle sonorità di Grover Washington Jr, Davis fu incoraggiato da Ellis Marsalis al New Orleans Center of Creative Arts (Nocca) ad ascoltare Charlie Parker, che lo ispirò e lo spinse a un vero studio del sassofono. Al Nocca si sono diplomati, tra gli altri, anche Wynton, Brandford e Delfeyo Marsalis, così come Terence Blanchard, Harry Connick Jr., Donald Harrison e Nicholas Payton.
Dopo aver studiato alla Northeastern Illinois University a Chicago (dal 1983 al 1986), Davis si trasferì al William Patterson College in New Jersey e, dopo un tour di otto settimane in Europa, decise di iscriversi alla New School University for Jazz di Manhattan. Nel 1989, ancora studente, gli fu offerta l’opportunità di partecipare alla registrazione del disco di Cedar Walton “As Long as there’s Music”.
Nello stesso anno Davis suonò nel quartetto di Chico Hamilton e collaborò con Junior Mance e Tanaried (Rufus Reid e Akira Tana). Nel corso di una registrazione con Tanaried, Carl Jefferson, presidente della Concord Records, gli offrì un contratto discografico che è durato 10 anni dal 1990 al 2000, con la produzione di sette dischi. Dal ‘93 al ‘95 Davis è stato membro del quintetto di Clark Terry: Dal ’92 è stato anche leader di numerose band e si è esibito in club, festival e concerti in tutto il mondo. Tra le collaborazioni più importanti, quelle con Hank Jones, Kenny Barron, Mel Torme, Al Grey, Jay Mc Shan, Mulgrew Miller, Phil Woods, Gary Bartz, Charles Mc Pherson, Ray Brown, Ron Carter, Buster Williams, Jimmy Cobb, Alvin Queen, Lewis Nash, John Faddis, Walter Bishop Jr, The Newport Allstars, Jazz at Lincoln Center;
Per informazioni: ratpackmusic@alice.it – tel. 345 7902481.

I concerti rientrano nell’ambito delle iniziative dell’Estate modenese 2014; il programma completo è consultabile sul sito (www.comune.modena.it).

Ora in onda:
________________












Ultime notizie