sabato, 1 Ottobre 2022
20.7 C
Comune di Sassuolo
HomeMondiali Antirazzisti, dal 2 al 6 luglio la diciottesima edizione: torna la...




Mondiali Antirazzisti, dal 2 al 6 luglio la diciottesima edizione: torna la festa della Uisp contro tutte le discriminazioni

Mondiali-AntirazzistiDai grandi stadi del Brasile al parco di Bosco Albergati a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, per un nuovo appuntamento con i Mondiali. Dallo spirito completamente diverso, però: contro ogni forma di discriminazione e di esclusione sociale, rispettosi dell’ambiente e di una sana cultura sportiva. Tornano, dal 2 al 6 luglio, i Mondiali Antirazzisti: ospiteranno squadre da tutto il mondo impegnate nei tradizionali tornei di calcio a 7 (già circa 160 le squadre iscritte), basket, pallavolo, cricket e rugby, e alcune nuove proposte sportive. “Per noi è motivo di grande soddisfazione, oltre che di orgoglio, sostenere come Regione quest’appuntamento – ha sottolineato stamani, in occasione della presentazione dell’edizione 2014, l’assessore alla Cultura e sport Massimo Mezzetti – . Un appuntamento di carattere culturale e sociale, che ‘celebra’ lo sport come veicolo di valori autentici, di incontro e di riconoscimento delle origini e dei linguaggi altrui. Sport, quindi, come pieno rispetto dell’altro”. Teresa Marzocchi, assessore alle Politiche sociali, ha ricordato “la piena sintonia dei Mondiali Antirazzisti con l’impegno e le strategie del mio assessorato, e dunque l’integrazione, il rispetto di tutte le culture e il pieno riconoscimento dei diritti”. La giunta regionale, inoltre, “ha approvato recentemente le Linee per la strutturazione e l’operatività della rete regionale contro le discriminazioni – ha aggiunto Marzocchi – , e la manifestazione di Bosco Albergati è un modo bello e festoso per fare antidiscriminazione”.
Quella del 2014 è la diciottesima edizione dei Mondiali Antirazzisti che, per festeggiare la raggiunta “maggiore età”, hanno invitato Cécile Kyenge Kashetu, ex ministra all’integrazione: quest’anno interverrà per consegnare formalmente la cittadinanza alla festa della Uisp. L’edizione 2014 avrà poi un ospite particolare: la Football Supporters Europe, che ha scelto i Mondiali Antirazzisti per celebrare lo European Football Fans’ Congress (Effc). Il congresso per le elezioni dei rappresentanti dell’organizzazione dei tifosi europei rappresenta anche un modo per rilanciare il progetto originario dei Mondiali Antirazzisti, e cioè creare uno spazio di rappresentanza per i tifosi consapevoli e portatori delle più sane e vitali istanze del calcio popolare. Come da tradizione ci sarà tanta musica indipendente, gratuita e per tutti; in particolare giovedì 3 luglio, con “We Love Freak”, Skiantos e Mondiali Antirazzisti omaggeranno il leader e storico fondatore della band, esponente di punta del rock demenziale italiano, Roberto “Freak” Antoni, recentemente scomparso. Non mancheranno gli incontri e i dibattiti, tra cui “Mega-eventi sportivi e diritti umani” (venerdì 4 luglio), nella “Piazza Antirazzista”. Anche quest’anno, infine, verrà promossa la raccolta differenziata, che da anni supera il 70% e l’anno scorso ha toccato il record del 76%. Sarà confermata anche la distribuzione di acqua di rete per ridurre la plastica.
Il programma su: www.mondialiantirazzisti.org/new/

Ora in onda:
________________












Ultime notizie