giovedì, 18 Aprile 2024
7.5 C
Comune di Sassuolo
HomeJazz e qualità all'Ah bein Bar con il concerto di Bianchi e...




Jazz e qualità all’Ah bein Bar con il concerto di Bianchi e Capiluppi

Venerdì 11 luglio Michele Bianchi, alla chitarra jazz, e Franco Capiluppi, alla tromba e flicorno, saranno i protagonisti del sesto appuntamento di Estate al Parco 2014, la rassegna tra musica e teatro organizzata dall’Ah bein Bar di Reggio Emilia in collaborazione con il Circolo ARCI “Bismantova-Catellani”,la Cooperativa “Centro Insieme” el’ARCI provinciale. A tali realtà si affiancano Elytra Edizioni e SonorisCausa, che hanno contribuito a programmare gran parte delle proposte del venerdì, ovvero le date di TacaDancerOff. Si tratta di una “finestra artistica” sulla contemporaneità e sui professionisti del territorio, improntata alla qualità e legata al Festival TacaDancer-Quando la trasgressione era ballare abbracciati, la manifestazione itinerante e regionale dedicata al recupero della musica da ballo dell’Emilia-Romagna, che da otto anni è realizzata dall’omonima Associazione reggiana. Alle 21:30 di domani/stasera (venerdì 11 luglio, ndr.), Michele Bianchi e Franco Capiluppi saliranno sul palco dell’Ah bein Bar – attiguo all’area verde sulla quale si affaccia il locale di Via della Canalina – per incantare il pubblico con uno spettacolo che offrirà una ricca selezione di standard jazz, come Willow Weep For Me, My Old Flame e Everything Happens To Me. I temi musicali saranno presentati in una sonorità capace di richiamare i famosi duo che hanno scritto la storia del genere, costituiti appunto da chitarra e tromba, come quello di Jim Hall e Art Farmer o di Joe Pass e Clark Terry.

Fino all’età di sedici anni Michele Bianchi studia rock, blues, pop e funky con diversi insegnanti, poi scocca la scintilla del jazz. Frequenta il seminario della Berklee School a Umbria Jazz 2002 – con il chitarrista e compositore Pat Martino – e l’anno successivo entra all’Accademia Civica di Jazz di Milano, dove è seguito da Franco Cerri, e si specializza in chitarra jazz e gipsy-jazz con il maestro Carmelo Tartamella. Dal 2003 al 2010 è il chitarrista del cantautore irlandese Owen Gerrard, con il quale ha partecipato a varie tournée europee e a festival Irish, che hanno toccato Irlanda, Inghilterra e Svizzera. Da aprile 2010 è in pianta stabile nella band di Mario Biondi, con cui si è esibito in numerose nazioni europee, Stati Uniti, Canada, Giappone e tanti altri Paesi, accompagnando i duetti dell’artista con Renato Zero, Claudio Baglioni e Marco Mengoni. A novembre 2011 esce il nuovo disco di Mina, Piccolino, nel quale ha registrato le chitarre, a fine giugno 2014 è nella formazione che ha affiancato la cantante americana Dee Dee Bridgewater nel suo recente tour in Italia con l’Orchestra Sinfonica “Arturo Toscanini” ed è attualmente impegnato nella tournée europea di Biondi. Nel 1985 Franco Capiluppi consegue – a pieni voti – il diploma di tromba presso il Conservatorio di Mantova. Negli anni immediatamente successivi si dedica alla musica classica, collaborando con alcuni gruppi di ottoni come il Complesso “Gli Ottoni di Verona”, con cui ha tenuto concerti nel nostro Paese e all’estero. Nello stesso periodo il talentoso trombettista lavora con alcune orchestre sinfoniche e liriche, tra cui l’Orchestra EUR di Firenze e la Haydn di Bolzano. Si avvicina ben presto alla musica jazz, iniziando a suonare in alcune formazioni, sia ridotte che Big Band. Ha affiancato musicisti di fama nazionale nei loro concerti e, ad oggi, ha collaborato ad oltre trenta incisioni discografiche.

In caso di maltempo, il concerto di Bianchi e Capiluppi sarà ospitato dal salone climatizzato del circolo, una soluzione valida per tutti gli spettacoli della settima edizione di Estate al Parco, sempre a ingresso gratuito.

Ora in onda:
________________












Ultime notizie